Sei qui: Home » Libri » “Il libro nero dei bambini scomparsi”, un libro per fare luce sul terribile fenomeno
Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi

“Il libro nero dei bambini scomparsi”, un libro per fare luce sul terribile fenomeno

Il 25 maggio ricorre la Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi, dedicata a tutti i piccoli e le piccole che non hanno mai fatto ritorno a casa. Per l'occasione, vi suggeriamo la lettura del libro-inchiesta "Il libro nero dei bambini scomparsi".

Il 25 maggio ricorre la Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi. Com’è possibile che qualcuno sia in grado di fare del male a un bambino? Come mai ci sono bambini che sono usciti di casa e non hanno mai più fatto ritorno? Chi sono gli esseri ignobili capaci di violare la libertà e la purezza di un essere tanto indifeso?

Sono interrogativi che si infiltrano nella mente di ciascuno di noi all’udire notizie di terribili tragedie, inspiegabili sparizioni, violenze inaudite che interessano i più fragili della nostra società: i bambini.

Oggi, 25 maggio, si celebra la Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi. Per ricordarli e rivolgere un pensiero a ciascuno di loro, riflettiamo sul tema attraverso “Il libro nero dei bambini scomparsi”, scritto da Caterina Boschetti.

La Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi

La Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi è una ricorrenza internazionale che è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1983 con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su un fenomeno diffuso in tutto il mondo e di ricordare tutte le piccole vittime di sparizioni attraverso iniziative che coinvolgono tutti i paesi del mondo.

La Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi si celebra il 25 maggio di ogni anno. La data si riferisce in particolare ad Etan Patz, un bambino statunitense rapito all’età di 6 anni a New York il 25 maggio 1979.
Scopriamo adesso qualcosa di più sul libro-inchiesta “Il libro nero dei bambini scomparsi”.

Il libro-inchiesta di Caterina Boschetti

In occasione della Giornata Internazionale dei Bambini scomparsi, fra i diversi libri che trattano il tema, vi suggeriamo la lettura di “Il libro nero dei bambini scomparsi”, un volume scritto da Caterina Boschetti, edito da Newton & Compton Editori e pubblicato nel maggio del 2008.

Il libro si focalizza sul terribile fenomeno della sottrazione di minore ponendo uno sguardo attento sui traffici internazionali che interessano i bambini e guardando non solo al fenomeno sul piano nazionale, ma fornendo racconti, testimonianze e documenti riguardanti casi sparsi in tutto il mondo.

Caterina Boschetti conduce una sconvolgente inchiesta, in cui cerca di dare risposta a tutte le domande che sorgono spontanee alla luce della tematica. Ma il modo migliore di sapere qualcosa di più su “Il libro nero dei bambini scomparsi” è senz’altro leggere la sinossi ad esso dedicata:

“Attraverso la collaborazione di Polizia di Stato e Interpol, nonché dei Ministeri dell’Interno e della Giustizia, e tramite interviste con i familiari di bambini scomparsi, Caterina Boschetti si addentra infatti nella selva delle ragioni nascoste dietro la sparizione di un minore: dalla fuga volontaria al sequestro di persona, dal traffico d’organi alla pedocriminalità”.

E ancora:

“Il risultato è un lavoro capace di superare i confini nazionali ed europei per offrire nuovi contributi al tema dell’infanzia negata. Una situazione disperata, in cui, tra tentativi di estorsione ed episodi di riduzione in schiavitù, il bambino rischia di diventare il principale bersaglio di forme nuove e spietate di criminalità”.

Caterina Boschetti

Caterina Boschetti è una giornalista italiana di successo. È nata a Cesena nel 1977. Dal 1999 ha collaborato con quotidiani, settimanali e riviste, e ha anche lavorato con un’emittente radiofonica.

Autrice prolifica, ha scritto più di 80 favole dedicate al tema del volontariato e diversi racconti noir. Oltre all’inchiesta “Il libro nero dei bambini scomparsi”, uscita nel 2008 per Newton & Compton Editori, nel 2021 ha pubblicato “Il dipinto del Reich: Un quadro scomparso, un nazista in fuga, la Soluzione Finale. Il romanzo-inchiesta sul più clamoroso furto d’arte della Seconda Guerra Mondiale”, un romanzo-inchiesta sui trafugamenti di opere d’arte nel periodo nazista. 

 

© Riproduzione Riservata