Uomini femministi

I personaggi maschili della letteratura che celebrano le donne

Alcuni uomini letterari si sono distinti per la loro dedizione all'uguaglianza e il loro senso di giustizia, considerando specialmente alcune epoche specifiche
I personaggi maschili della letteratura che celebrano le donne

MILANO – Alcuni personaggi letterari soi sono contraddistinti per le loro scelte morali discutibili e poco condivisibili. Tuttavia altri si sono distinti per la loro dedizione all’uguaglianza e il loro senso di giustizia, considerando specialmente alcune epoche specifiche. Jane Austen è per eccellenza la creatrice di uomini rispettosi verso le donne se pensiamo a Brandon di Ragione e sentimento e Mr Darcy di Orgoglio e Pregiudizio. Intendiamo menzionare però anche altri personaggi che, come ci ricorda Bustle, hanno fatto della parità dei diritti e del rispetto delle donne, un messaggio da non dimenticare

Il professor Bhaer, Piccole donne

Probabilmente molti di noi non hanno ancora accettato il fatto che Jo abbia risposto di no alla proposta di matrimonio di Laurie. Ciò nonostante, la più ribelle delle sorelle March viene ricompensata incontrando una persona come lei, il professore tedesco che la rispetta così tanto da esprimere un parere sincero sul suo romanzo, anche a rischio di perderla per sempre. E il fatto che i due diano vita a una scuola insieme, aggiunge valore ai buoni sentimenti di lui

Mr. Knightley, Emma

Il Mr. Knightley di Emma è l’esempio perfetto dell’uomo femminista. Da tener presente che ci sono tanti altri uomini nei romanzi di Jane Austen che meriterebbero di essere citati come ad esempio Edward Ferrars, il colonnello Brandon e anche Mr. Darcy. Mr. Knightley rende a Emma la vita difficile, perché sa bene che è immatura e anche superficiale. Allo stesso tempo, però, non può evitare di amarla e aspettare che commetta i suoi errori. Nonostante tutto i due hanno sviluppato una forte amicizia, un ottimo preambolo per sviluppare una relazione amorosa.

Atticus Finch, Il buio oltre la siepe

Atticus Finch è l’unico personaggio giudizioso del libro, tra un mare di persone bigotte e razziste. Ma il fatto che sia il padre di una bambina, lo rende più di un semplice uomo.  Nella sua lotta per sostenere i diritti di Tom Robinson, un nero accusato di aver violentato una donna bianca, Atticus non si limita a parlare di razzismo alla corte, ma insegna alla figlia delle lezioni di vita sul valore di una persona e sui tranelli morali che si nascondono dietro supposizioni e giudizi. Il fatto che Atticus faccia tutto questo nonostante venga minacciato, in un clima di violenza generale fa di lui uno dei più grandi eroi della letteratura inglese.

Alcuni uomini dei libri di Harry Potter

Tutti i personaggi maschili dell’universo di Harry Potter, ad eccezione forse dei Serpeverde, possono essere considerati femministi. Uomini e donne, ragazzi e ragazze vengono visti come uguali, almeno dai personaggi positivi della storia. In ogni caso, il fatto di trovarsi in un mondo ricco di magia spiana la strada a dinamiche interessanti come il fatto che noostante Hermione sia una tra le streghe più brillanti con un carattere particolare, porti Ron ad innamorarsi comunque di lei.

Ralph Touchett, Ritratto di signora

Ralph nonostante sia il cugino di Isabel Archer nel romanzo di Henry James, nutre anche dei sentimenti d’amore nei suoi confronti. Dal momento che è molto malato e consapevole di dover morire, non ha tempo per i giri di parole tanto che senza indugi consiglia alla cugina di non sposare Gilbert Osmond, l’egoista che di fatto la porterà alla rovina.

Photocredit: deviantArt

© Riproduzione Riservata
Commenti