I libri del mese

I dieci libri in uscita a giugno 2020 da leggere

Finalmente, la vita sembra riprendere il corso naturale e anche i nuovi libri in uscita a giugno nelle librerie si moltiplicano
libri-giugno

Finalmente un po’ di normalità, e come tutti i settori anche quello dell’editoria riparte. Riprendiamo a fare le nostre escursioni in libreria a caccia dei nuovi libri in uscita. Ecco i nostri suggerimenti delle novità editoriali per il mese di giugno.

L’ultima storia – John Grisham

 

 Tra i libri in uscita, l’ultima novità di J. Grisham. E’ piena estate e a Camino Island sta per abbattersi un uragano di proporzioni allarmanti. Il governatore della Florida ordina a tutti gli abitanti l’immediata evacuazione dell’isola. La maggior parte fugge sulla terraferma, ma Bruce Cable, noto libraio e collezionista di libri antichi, nonché animatore della vita culturale dell’isola, decide di rimanere sul posto. L’uragano devasta ogni cosa e purtroppo ci sono anche delle vittime. Tra queste Nelson Kerr, un noto scrittore di thriller amico di Bruce. Ma la furia della tempesta non sembra essere stata la causa della sua morte. I numerosi colpi alla testa farebbero pensare ad altro. Chi può aver voluto Nelson morto? La polizia locale non è solita occuparsi di omicidi, meno che mai in un momento di emergenza come questo, e Bruce inizia la sua personale indagine. E se la morte dell’amico fosse legata in qualche modo ai suoi romanzi, e soprattutto all’ultimo romanzo, ancora inedito e custodito nel suo computer?

Il nostro desiderio di diventare rondini.Poesie e lettere – Attilio e Ninetta Bertolucci a cura di G. Palli Baroni

Quella tra Attilio Bertolucci ed Evelina – detta Ninetta – Giovanardi è stata una storia d’amore lunga, appassionata, mai interrotta, straordinaria per intensità e qualità d’affetti, e accompagnata per decenni da centinaia di lettere manoscritte pubblicate qui per la prima volta. A Ninetta, conosciuta tra i banchi del liceo, il poeta apre non solo il cuore, ma comunica speranze, debolezze, sogni. Lei a sua volta è un’innamorata onesta e lucida, che sembra accompagnare le bizzarrie dell’amato con indulgenza, comprensione e tenerezza. In questo carteggio, integrato con le molte poesie che Attilio dedicò a Ninetta, prende così vita un vero e proprio romanzo che attraversa gli anni del corteggiamento, i periodi di lontananza, la dolcezza della vita matrimoniale. Dallo scambio di opinioni sulle passioni comuni – la musica, il cinema, la letteratura – e dalla continua evocazione dell’amore per la moglie, emerge il ritratto inedito e delicato di uno dei più grandi poeti della nostra letteratura.

Se l’acqua ride – Paolo Malaguti

Sulla corrente dei fiumi nulla cambia mai davvero. Al timone degli affusolati burchi dal fondo piatto, da sempre i barcari trasportano merci lungo la rete di acque che si snoda da Cremona a Trieste, da Ferrara a Treviso. Quando Ganbeto sale come mozzo sulla
Teresina del nonno Caronte, l’estate si fa epica e avventurosa. Sono i ruggenti anni ’60, nelle case entrano il bagno e la televisione in bianco e nero. I trasporti viaggiano sempre più via terra, e i pochi burchi che ancora resistono, per ostinazione oltre che per profitto, preferiscono la sicurezza del motore ai ritmi lenti delle correnti e delle maree. Quello del barcaro è un mestiere antico, ma l’acqua non dà certezze, e molti uomini sono costretti a impiegarsi come operai nelle grandi fabbriche. A bordo della Teresina, Ganbeto si sente invincibile. Presto, però, non potrà più far finta di niente, dovrà imparare la lezione più dolorosa di tutte: per crescere bisogna sempre lasciare indietro qualcosa.

Gli spaghetti alla bolognese non esistono – Filippo Venturi

Tra i libri in uscita, una black comedy brillante.È un venerdì sera come tanti alla Vecchia Bologna: ci sono le coppie che chiacchierano bevendo Lambrusco, c’è la food blogger che mangia con la forchetta in una mano e il telefonino nell’altra e ci sono i soliti turisti che osano chiedere al padrone di casa eresie come gli “spaghetti alla bolognese”. Emilio Zucchini li corregge bonariamente e dirige il traffico tra sala e cucina con piglio esperto e gioviale. Ad’un tratto una ragazza alle prese con un piatto di tagliatelle comincia a gridare e contorcersi in preda a una crisi allergica. A pochi isolati da lì, intanto, Mirko Gandusio detto il Grande Gandhi, abbattuto per aver mandato all’aria in un colpo solo il suo lavoro da buttafuori e la relazione più seria della sua vita, si imbatte nel Duomo di Bologna e decide di entrare. Dall’altare uno sguardo misericordioso lo attrae: “è lei, la Diva, l’unica e inimitabile Madonna di San Luca, il simbolo della città”, che come tutte le primavere è stata portata in processione in centro. Gandhi si arrampica sull’altare, raggiunge la tavola di legno che ritrae la beata vergine e la stringe al petto e se la fila nell’oscurità.
È l’inizio di un weekend rocambolesco per l’intera città, ma soprattutto per Zucchini, che presto scoprirà che lo strano teatrino andato in scena nel suo ristorante e il rapimento della Madonna di San Luca sono legati a doppio filo, e si ritroverà suo malgrado impantanato in entrambi. 

Sud – Mario Fortunato

 

Le famiglie felici non sono interessanti; quelle complicate sì. Sud è la storia di una famiglia borghese in Calabria dall’inizio del XX secolo a oggi raccontata da Valentino, che negli anni settanta lascia il Sud senza guardarsi indietro e poi da uomo maturo non può fare a meno di riordinare i ricordi. Due famiglie parallele, quella del Notaio, in gioventù amante di una contessa polacca, poi pronto ad abbandonare la famiglia per inseguire i suoi ideali politici, e quella del Farmacista. Due nuclei che s’incrociano nella famiglia nuova dell’Avvocato e di sua moglie, l’amatissima Mara. L’amicizia imperitura tra Giorgio ed Ernesto, compagni anche sul campo di battaglia; le donne; l’amico immaginario di zia Nina e dunque di tutti i bambini di famiglia; le insostituibili domestiche;  i cugini negozianti; il capopopolo ardente con tre matrimoni all’attivo; i due piccoli Gauguin, misconosciuto tesoro di famiglia…

Dormi stanotte sul mio cuore – Enrico Gagliano

Tra i libri in uscita a giugno la storia di Mia che sa che può sempre contare su Margherita, la sua maestra delle elementari e la sua migliore amica. Nello strambo quaderno che custodisce in un cassetto di casa ci sono scritte tante piccole meraviglie. È lei a spiegarle che il cuore di una tartaruga batte sei volte al minuto, quello di un colibrì seicento. E che ogni cuore, quindi, segue il suo tempo. Ma c’è una domanda a cui Margherita non sa rispondere: “perché Fede è andato via?”. Fede è il ragazzo che la famiglia di Mia ha preso in affido. Fede non voleva parlare con nessuno, ma ha scelto lei come unica confidente. Fede, con i testi delle canzoni, le ha insegnato cose che non conosceva. Fede l’ha capita come nessuno mai. Da quando non ha più sue notizie, Mia non riesce ad avvicinarsi alle persone. Si è chiusa in un guscio. Ma provare a uscirne è un’enorme fatica e ci vuole molto tempo. Ogni cuore ha la sua velocità: non importa chi arriva primo, basta godersi la strada verso il traguardo.

Prima regola: non innamorarsi – Felicia Kingsley 

A soli trentadue anni, l’affascinante Nick Montecristo ha già vissuto varie vite: ricercatore universitario, falsario, gestore di una bisca clandestina e ladro per conto terzi nel mercato nero dell’arte. La sua fama lo precede: è chiamato ” Il Chirurgo”, perché è preciso e i suoi lavori sono sempre perfetti. Contattato da uno dei più famosi collezionisti d’arte al mondo per recuperare un diario misterioso risalente al ‘700, è determinato a mettere a segno un altro colpo magistrale. Ma questa volta al suo fianco ci sarà Sylvie Coreau, una truffatrice figlia d’arte, in grado di parlare nove lingue; conosciuta nel giro come ” La Gazza Ladra” per la sua mano veloce e i colpi lampo. Nessuno dei due ha intenzione di collaborare. Riusciranno a non pestarsi i piedi e mantenere un rapporto professionale, nonostante l’attrazione tra loro inizi a farsi irresistibile?

Vittorie imperfette. Storie di donne e uomini che non si sono arresi – Federico Vergari

Tra i libri in uscita anche il nuovo libro di storyteller sportive di Federico Vergari. Anche in questo caso, come ne “Le Sfide dei Campioni”, lo sport è un linguaggio universale per raccontare altro. Nel libro l’autore raccoglie in venti brevi biografie le vite di alcuni atleti che non si sono mai arresi e cattura l’attimo in cui davanti ad un ostacolo, quando sarebbe stato più facile mollare tutto, si sono rimboccati le maniche e sono ripartiti. La vita era il debito e loro le hanno presentato il conto. Da Marco Pantani ad Assunta Legnante, da Michael Jordan a Tazio Nuvolari, passando per Novak Djokovic e Alex Zanardi. Tra infortuni, guerre, conflitti interni e incidenti i protagonisti di questo libro hanno saputo trovare in sé stessi le motivazioni per riscrivere la propria esistenza laddove la maggior parte di noi avrebbe semplicemente scritto la parola fine.

La follia dei Flood – Jess Kidd

Ogni giorno Maud Drennan lascia il suo piccolo appartamento in periferia per andare nell’elegante West End londinese a Bridlemere, un tempo sontuosa dimora della famiglia Flood e ora tana di Cathal Flood, anziano e belligerante padrone di casa più a suo agio con i gatti che con gli esseri umani. Ogni giorno Maud prepara a Cathal un pasto caldo e cerca di farsi strada tra fasci di giornali, pile di menu di pizzeria o mucchi di scatolette vuote per riportare un po’ di ordine nel caos. E più lei conquista terreno, apre porte e finestre, più la casa la accoglie e le lascia messaggi: qualcosa è successo a Bridlemere, qualcosa di terribile, che non è mai venuto alla luce. Inizia così un’indagine, una ricerca della verità sotto strati di polvere e ricordi . Con fascino eccentrico e una vena noir molto poetica, tra i libri in uscita, La follia dei Flood esplora il confine tra peccato e santità, tra rimorsi e rimpianti, e veste di leggerezza il genere gotico.

Figli che tacciono, gesti che parlano. Come capire ciò che gli adolescenti dicono senza parole – Susana Fuster

I libri in uscita comprendono anche un saggio sui nostri adolescenti. Quanto è difficile comunicare con i figli di fronte ai silenzi che costellano la loro crescita? Lo sanno bene soprattutto i genitori e gli educatori degli adolescenti, che spesso sognano un libretto d’istruzioni che li guidi ad agire nel modo giusto. Susana Fuster, tra le massime esperte di comunicazione non verbale, insegna ai genitori come decifrare il comportamento dei figli. Anche senza le parole, infatti, il corpo parla e non sa mentire: l’importante è saper prestare la giusta attenzione a quello che dice. Questo saggio, ricco di esempi basati sulla vita quotidiana, accompagna il lettore alla scoperta delle differenze tra le varie forme di linguaggio, per riconoscere cosa si nasconde dietro un’espressione del volto, una postura corporea, la scelta di un capo di abbigliamento. “Figli che tacciono, gesti che parlano” intende aiutare a gestire in maniera più consapevole i rapporti interpersonali e costruire un florido scambio comunicativo con i propri figli.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti