I consigli di lettura per la fine dell’estate

Come prescritto dalla book therapy, con la fine dell'estate un buon libro è l'amico che può aiutarci a tornare ai ritmi della vita quotidiana, consentendoci di riprendere gradualmente la concentrazione necessaria al lavoro e di concederci allo stesso tempo piacevoli pause per staccare la spina e tenere a bada l'ansia. Ecco allora le letture raccomandate per questa fine estate dal blog americano Galleycat...
In questo periodo di rientro dalle ferie, il blog statunitense Galleycat consiglia di dedicarsi alla lettura di grandi classici. Cinque i titoli suggeriti, quelli degli ebook gratuiti più scaricati dalla biblioteca libera on line del Progetto Gutenberg
MILANO – Come prescritto dalla book therapy, con la fine dell’estate un buon libro è l’amico che può aiutarci a tornare ai ritmi della vita quotidiana, consentendoci di riprendere gradualmente la concentrazione necessaria al lavoro e di concederci allo stesso tempo piacevoli pause per staccare la spina e tenere a bada l’ansia. Ecco allora le letture raccomandate per questa fine estate dal blog americano Galleycat, che in un articolo di questi giorni suggerisce di rifugiarsi in cinque grandi classici, quelli in cima alla lista degli ebook più scaricati gratuitamente dalla biblioteca digitale libera nata per iniziativa di Michael Hart, un progetto noto come Progetto Gutenberg
LA CLASSIFICA – A stilare la classifica degli ebook più popolari tra quelli resi disponibili dal Progetto Gutenberg è stato di recente il web developer Christopher Pound attraverso un’analisi dei dati on line. La sua classifica rispetto a quelle più comunemente diffuse presenta una particolarità: se la top list dei libri del Progetto Gutenberg più scaricati è di solito dominata da alcuni celeberrimi autori presenti in più posizioni con differenti titoli, quella di Pound comprende i 100 titoli più popolari di 100 autori diversi. “Mi sono chiesto come sarebbe stata la top list se non fossero comparsi gli stessi autori per più di una volta, così ho generato questa top 100 lasciando di ciascuno scrittore solo l’opera più in alto in classifica ed eliminando le altre”, spiega Pound presentando il risultato del suo lavoro sul suo sito. “L’aspetto più interessante del risultato è la grande varietà di temi, interessi, stili. È un affascinante condensato della collezione di narrativa del Progetto Gutenberg”.
ORGOGLIO E PREGIUDIZIO – Al primo posto della top five, compare in questa classifica un titolo molto amato dai nostri booklovers, “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen, consigliatissimo a chi vuole abbandonarsi ancora un po’ ai sogni vivendo la grande storia d’amore tra Fitzwilliam Darcy ed Elizabeth Bennet. I protagonisti sono risultati da una precedente indagine di Libreriamo la coppia più romantica della storia della letteratura secondo i nostri lettori, ed Elizabeth è anche il personaggio letterario femminile preferito dai booklovers. Il titolo compare inoltre al secondo posto nella top ten dei libri d’amore più belli di sempre e terzo in quella dei libri che più hanno commosso il mondo, stilate da Libreriamo attraverso un monitoraggio di testate e siti internazionali dedicati alla lettura. 
GLI ALTRI TITOLI DELLA TOP FIVE – Sul secondo gradino del podio un altro dei titoli prediletti dai booklovers, “Jane Eyre” di Charlotte Brontë, la cui eroina eponima è al terzo posto nella nostra classifica dei personaggi femminili preferiti dai lettori. Anche questo romanzo compare inoltre nella nostra top ten dei più bei libri d’amore, in settima posizione. Il terzo libro più scaricato tra quelli del Progetto Gutenberg è “Piccole donne” di Louisa May Alcott, altro grande classico della letteratura, la storia delle quattro sorelle Meg, Jo, Beth ed Amy. Generalmente considerato un libro per ragazzi, è senz’altro una lettura ideale per far sognare ancora un po’ lettrici e lettori in questo settembre, facendo rivivere anche ai più maturi le grandi speranze e passioni della giovinezza. Per evadere ancora un po’ dalla realtà, anche le avventure strampalate di “Anna dai capelli rossi” di Lucy Maud Montgomery, quarto in classifica, possono essere l’ideale, mentre per chi coltiva il proposito di dedicarsi a un’impresa più impegnativa, “Il conte di Montecristo” di Alexandre Dumas, quinto, vale senz’altro un po’ di fatica. E per chi mastica l’ inglese e magari vuole fare un po’ di esercizio, le versioni inglesi di questi titoli sono tutte scaricabili gratuitamente dal sito del Progetto Gutenberg.
1. Jane Austen – Orgoglio e pregiudizio
2. Charlotte Brontë – Jane Eyre
3. Louisa May Alcott – Piccole donne
4. Lucy Maud Montgomery – Anna dai capelli rossi
5. Alexandre Dumas – Il conte di Montecristo
4 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti