Classifiche libri

I 9 libri da leggere per la fine dell’estate

L'estate sta finendo, ma la voglia di leggere è ancora tanta? Ecco allora una classifica di libri che vanno bene per la lettura di fine estate
I 9 libri da leggere per la fine dell'estate

MILANO – Sta finendo l’estate ed il ritorno a lavoro e nelle scuole è dietro l’angolo. Ma c’è ancora tempo per godersi gli ultimi scampoli di sole e godersi le ultime letture estive – o le prime della stagione autunnale, che dir si voglia. Se state cercando qualcosa da leggere per il vostro rientro dalle vacanze nell’ancora desolate città, o per godervi il vostro portico estivo, siamo felici di proporvi questa lista di classici che vanno benissimo come letture per il rientro.

LEGGI ANCHE: I 10 LIBRI CHE HANNO COMMOSSO I LETTORI

Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen

Un classico con cui si va inevitabilmente sul sicuro. Un’opera che influenza tutt’oggi l’opinione romantica duecento anni dopo la sua pubblicazione

Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald

Forse il libro estivo per antonomasia; decadenza, eccesso, drink e la giusta quantità di drama.

A sangue freddo di Truman Capote

Se sei il genere di persona a cui piacciono i gialli, questo libro di crimini è l’ideale per riempire le ultime giornate estive.

Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams

E’ una lettura da bordo piscina esilarante ed incisiva. C’è una buona dose di alieni, d’amore sconvolgente e di satira per tenere chiunque soddisfatto.

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

E’ un classico della fantascienza per una ragione e le sue conoscenze sulla censura e sul controllo delle informazioni sono ancora incredibilmente rilevanti.

Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupery

Pubblicato nel 1943 da un aristocratico francese ma, in qualche modo, una novella universalmente interessante.

Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood

La saga della Atwood è già arrivata con grande successo anche in televisione. La maggior parte delle donne è sterile e la fertilità delle donne è fortemente controllata. Una distopia terrificante e allo stesso tempo realistica.

Harry Potter di J.K. Rowling

La saga che racconta le peripezie dello straordinario maghetto va bene per tutto l’anno. Ma l’estate è sicuramente il periodo migliore per leggersela per intero.

Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare

Una delle commedie più romantiche e divertenti del drammaturgo inglese. E quale periodo migliore per leggerla con un pizzico di malinconia?

© Riproduzione Riservata