Libri da leggere

I 5 libri da leggere quest’estate secondo Bill Gates

Dall'economia alla psicologia, anche quest'anno Bill Gates ha consigliato cinque libri che vale la pena leggere nei prossimi mesi
bill-gates (1)

Ogni anno il filantropo Bill Gates consiglia cinque libri da leggere nei mesi estivi. Un appuntamento fisso sul suo blog e ormai atteso da tutti i suoi fan. 

La scelta di Edith Eva Eger

The Choice di Edith Eva Eger è incentrato sulla vicenda personale dell’autrice che all’età di 16 anni fu rinchiusa ad Auschwitz con tutta la famiglia. La ragazza riuscì a salvarsi e a trasferirsi negli Stati Uniti dove dopo anni di studio diventò una psicologa. Oltre a ripercorre la sua personale esperienza la Eger si sofferma sul processo di elaborazione dei traumi, offrendo utili spunti su come affrontare anche le più gravi difficoltà nella vita.

Cloud Atlas di David Mitchell

 

Cloud Atlas è un romanzo di David Mitchell del 2004 che è stato poi d’ispirazione per un film del 2012. Il libro si basa sulla narrazione di sei storie ambientate in periodi anche molto distanti ma che riescono a intrecciarsi tra di loro. L’aspetto che rende il volume ancora più interessante è che le linee narrative vengono interrotte a metà e riprese poi in ordine inverso nella seconda parte. Ma esiste comunque un tema ricorrente che riguarda le scelte morali effettuate dagli individui, con una forte contrapposizione tra le azioni di personaggi malvagi e negativi con altri invece buoni.

The Ride of a Lifetime di Bob Iger

The Ride of a Lifetime è la narrazione in prima persona dell’ex Ceo di Disney Bob Iger che racconta come abbia guidato l’azienda in anni molto delicati per la sua crescita sul mercato. Nel libro sono raccontati particolari e retroscena di alcune delle operazioni più famose come l’acquisizione di Pixar avvenuta nel 2006 o il progetto per portare alla piattaforma di streaming Disney+ lanciata recentemente.

Good Economics for Hard Times di Abhijit V. Banerjee ed Esther Duflo

 

Scritto da due economisti insigniti dell’analogo del Premio Nobel per l’Economia, Good Economics for Hard Times di Abhijit V. Banerjee ed Esther Duflo è un ottimo volume destinato anche a chi non ha solide basi sulla materia, ma che vuole capire alcuni dei temi centrali che animano il dibattito di quest’epoca nelle nazioni più benestanti. Dal ruolo dei migranti nel mercato del lavoro, al confronto sul reale peso di misure legate al taglio delle tasse passando per l’analisi delle disparità economiche tra i vari Stati.

The Great Influenza di John M. Barry

The Great Influenza di John M. Barry del 2004 è consigliato da Gates come lettura per trovare interessanti insegnamenti per affrontare altre epidemie, compresa quella da Covid-19. L’influenza spagnola del 1918 aveva già mostrato quanto fosse importante la leadership politica durante un’emergenza di quella portata e sottolineato la necessità di comunicare con trasparenza ai cittadini. Il libro poi si concentra anche sulle conseguenze politiche dell’epidemia che secondo l’autore avrebbero posto alcune delle basi per lo scoppio anni dopo della Seconda Guerra Mondiale.

© Riproduzione Riservata
Commenti