Classifiche di vendita

I 10 libri più venduti in Italia nel 2015

"Grey" di E.L. James è il libro più venduto in Italia nel 2015, sul podio anche Paula Hawkins e Andrea Camilleri
I 10 libri più venduti del 2015

MILANO – Ecco la classifica dei libri più venduti dell’anno in Italia riportata da “La lettura” del “Corriere della Sera“. Al primo posto “Grey” di E.L. James, al secondo “La ragazza del treno” di Paula Hawkins, mentre al terzo l’intramontabile Camilleri con “La giostra degli scambi“. Scopriamo insieme tutti i libri più venduti dell’anno ricordandone tematiche e trama.

PARTECIPATE AL SONDAGGIO: QUALE LIBRO TRA QUELLI PIU’ VENDUTI NEL 2015 VI E’ PIACIUTO DI PIU’?

.

1) Grey” di E.L. James

Questo nuovo capitolo, dopo il grande successo di “50 sfumature di grigio”, permette ai lettori di entrare nella mente del protagonista Christian Grey. Christian Grey ama avere il controllo su tutto: il suo mondo è ordinato, metodico e completamente vuoto fino al giorno in cui Anastasia Steele irrompe nel suo ufficio come un turbine con il suo corpo incantevole e i suoi splendidi capelli castani. Lui cerca di dimenticarla, ma invece viene travolto da una tempesta di emozioni che non riesce a capire e a cui non può resistere…

.

2) La ragazza del treno” di Paula Hawkins

Il libro è uscito a gennaio 2015 in Inghilterra e Stati Uniti, e da allora non ha smesso di occupare i primi posti nelle classifiche, battendo il record di romanzo d’esordio più venduto nel primo mese dalla pubblicazione.
Ma al di là dei meriti oggettivi si tratta di una scrittura fulminante, un plot che ha tenuto sveglio di notte perfino Stephen King, temi molto attuali e trattati con intelligenza, una sola ragione non c’è. Sicuramente, il romanzo rientra perfettamente nel filone del thriller psicologico al femminile, di enorme successo in questo momento nel mondo anglosassone. Un libro che parla a tutti, ma in particolare alle donne, a qualunque donna sia mai stata innamorata dell’uomo sbagliato.

.

3) La giostra degli scambi” di Andrea Camilleri

Si tratta di un romanzo di Andrea Camilleri pubblicato nell’aprile 2015 dalla casa editrice Sellerio di Palermo che ha come protagonista il commissario di polizia siciliano Salvo Montalbano. La giornata comincia storta per Montalbano: intervenuto per sedare una rissa sulla spiaggia di Marinella ha colpito l’uomo sbagliato e poi, scambiato per uno degli aggressori, viene fermato dai carabinieri…

.

4) Sette brevi lezioni di fisica” di Carlo Rovelli

Queste ‘lezioni’ delineano una rapida panoramica della rivoluzione avvenuta nella fisica del XX secolo e della ricerca in corso, discorrendo, con ammirevole trasparenza, della teoria della relatività generale di Einstein, della meccanica quantistica, dell’architettura del cosmo, delle particelle elementari, della gravità quantistica, della probabilità e del calore dei buchi neri, della natura del tempo e di altro ancora.

.

5) “Cinquanta sfumature di grigiodi E.L.James

Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni.

.

6) “Il magico potere del riordinodi Marie Kondo

Metti ordine nei tuoi spazi e sarai felice: parola di Marie Kondo. Chi non è sopraffatto dall’incontrollabile accumularsi di oggetti inutili, che sommergono case e uffici sempre più piccoli? Chi riesce a trovare al primo colpo quello che sta disperatamente cercando? Dal Giappone, ecco il metodo Konmari, che promette di risolvere una volta per tutte l’annoso problema dell’organizzazione degli spazi domestici. Ma non solo. “Elimina per fare posto”, “Riordina per categorie” e “A ognuno il suo spazio” sono indicazioni che, secondo la filosofia zen, permettono il raggiungimento dello status più prezioso: la serenità.

.

7) “After” di Anna Todd

Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l’aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice… Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s’imbatte in Hardin. E da allora niente è più come prima. Quello che c’è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l’inizio di un amore infinito? Che sia davvero questo l’amore?

.

8) “Avrò cura di te di Chiara Gamberale e Massimo Gramellini

La capacità di Massimo Gramellini di dare risposte incontra il talento di Chiara Gamberale di sollevare dubbi. Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un’anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l’ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfetto, capace di fare vincere la passione sul tempo che passa: proprio quello che non è riuscito al matrimonio di Giò…

.

9) “Via crucisdi Gianluigi Nuzzi

Dopo “Vaticano Spa” e “Sua Santità”, Gianluigi Nuzzi torna con una nuova, clamorosa inchiesta raccontando dall’interno la lotta che Francesco e i suoi fedelissimi stanno conducendo per riformare la Chiesa. Bergoglio chiede trasparenza dopo aver preso visione dei bilanci non ufficiali che documentano sia la malagestione degli amministratori, sia operazioni di puro malaffare. Una situazione negativa mai conosciuta nel suo insieme, e qui svelata, che fa capire finalmente perché Benedetto XVI si è dimesso. Questo libro è pubblicato contemporaneamente negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Brasile, Portogallo, Spagna, Sudamerica.

.

10) “La piumadi Giorgio Faletti

Giorgio Faletti si accomiata dai suoi lettori con la sua opera più bella, originale e dolente. Una favola morale, che accompagna il lettore attraverso le piccole, meschine, ignoranti bassezze degli uomini, sino a comprendere, attraverso il più innocente e semplice degli sguardi, il senso profondo delle cose. Del loro ruolo. E della fine. Seguiamo una piuma mentre traccia il suo invisibile sanscrito nel cielo, la vediamo posarsi sul tavolo dove il Re e il Generale tracciano i piani per la battaglia per la conquista di Mezzo Mondo, noncuranti di chi poi dovrà combatterla…

© Riproduzione Riservata
Commenti