Gli aforismi della scrittrice

Harper Lee, le frasi e gli aforismi celebri

E' scomparsa oggi all'età di 89 anni la celebre scrittrice statunitense Harper Lee. Ecco i suoi aforismi più celebri

MILANO – Harper Lee, autrice del celebre “Il buio oltre la siepe” è scomparsa oggi nella sua casa in Alabama. Ecco una selezione dei suoi aforismi più celebri.

.

“A volte fa più male la Bibbia in mano a un uomo qualunque, che una bottiglia di whiskey in mano a… a tuo padre, per esempio”

.

“Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi diamare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?”

.

“Ci son degli uomini a cui bisogna sparare prima di dirgli buona sera, e anche allora non valgono la pallottola che serve ad ammazzarli”

.

“Prima di vivere con gli altri, bisogna che viva con me stesso: la coscienza è l’unica cosa che non debba conformarsi al volere della maggioranza.”

.

“Perché poi i cosiddetti benpensanti diventino pazzi furiosi quando succede qualcosa in cui è implicato un nero, è una cosa che ho rinunciato a capire.”

.

“L’unica cosa che non rispetta le regole della maggioranza è la coscienza di una persona”

.

“Il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile inmano.”

.

“Noi sappiamo che non tutti gli uomini furono creati eguali”

.

© Riproduzione Riservata
Commenti