Le nuove tendenze dell'editoria per ragazzi

Fiera del Libro di Bologna, magia e distopia sono le tendenze che trainano l’editoria per ragazzi

Dalle pagine del ''Corriere della sera'', l'inviata Cristina Taglietti, analizza i due filoni letterari che si sfidano alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna...

Dalla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna Cristina Taglietti sul Corriere della Sera analizza le attuali tendenze del mercato: fanno scuola il fantasy magico alla ”Harry Potter” e la distopia degli ”Hunger Games”

LA CRITICA QUOTIDIANA – Dalle pagine del Corriere della sera, l’inviata Cristina Taglietti analizza i due filoni letterari che si sfidano alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna, partita ieri con l’intervento del sottosegretario ai Beni e alle Attività culturali, Francesca Barracciu. Il mercato è dominato da romanzi d’ambientazione magica, genere riportato in auge da J.K. Rowling con ‘Harry Potter’, e da romanzi dispotici che cavalcano il successo degli ”Hunger Games” di Suzanne Collins.

IMPEGNO POLITICO – Si è aperta ieri la 51 Edizione della Fiera del Libro di Bologna, con l’intervento politico del sottosegretario Francesca Berracciu, in rappresentanza del Ministro Franceschini, che ha sottolineato l’importanza di  “…mettere in campo una vera e propria politica economica” per permettere anche alle fasce sociali più disagiate di accedere alla cultura. Il presidente dell’Associazione italiana editori (AIE) e il presidente del Centro del libro e la lettura Gian Arturo Ferrari incalzano sottolineando la necessità di intervenire con un progetto globale sulla cultura specialmente a favore dei più piccoli.

SFIDA TRA DUE TENDENZE – Dall’altra parte emerge la costante ricerca degli editori del prossimo caso letterario. Cristina Taglietti sottolinea che le due tendenze che fanno scuola e che si sfidano in Fiera sono i racconti dall’immaginario magico di ambientazione inglese ispirati ad “Harry Potter” di J.K Rowling e la società distopica influenzati dagli “Hunger Games” di Suzanne Collins.    

TENENZA COLLINS – La “tendenza Collins” e le sue ambientazioni futuristiche sono riproposte da “Allegiant” di Veronica Roth (edito da De Agostini), terzo capitolo di una saga che ha già conquistato gli Stati Uniti, e che presto uscirà nelle sale italiane come per “Hunger games”. Anche il secondo volume della trilogia inaugurata da “Legend” della scrittrice cinese Marie Lu, “Prodigy” (edito da Piemme), segue la tendenza ambientando la sua storia in uno scenario apocalittico e in continuo conflitto.  

TENDENZA ROWLING – La “tendenza Rowling “ in Fiera è rappresentata da due esordienti inglesi, Samantha Shannon con “La sognatrice errante”, primo volume di una saga di sette (come “Harry Potter”) e Sally Green con “Half Bad” romanzo che ha come protagonisti streghe e la magia bianca e nera. Entrambe sono state lanciate come le prossime Rowling anche se Samantha Shannon dichiara  “…dire di qualcuno che è la prossima Rowling significa che quella autentica è da rottamare e non credo sia così. Preferisco essere la prima Samantha Shannon”

25 marzo 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

© Riproduzione Riservata
Commenti