Una graphic novel metafisica

Festival BilBOlbul: arriva Morandi a fumetti

Il libro che trasforma in graphic novel la vita dell’artista

MILANO – Quando si cita Giorgio Morandi si pensa a tante cose: all’arte metafisica, al Futurismo, a Bologna, ai suoi quadri ma difficilmente qualcuno lo collegherebbe ai fumetti. Da oggi invece la vita di Giorgio Morandi è una Graphic Novel. Un modo divertente per scoprire la vita del pittore e incisore italiano protagonista della pittura italiana del Novecento.

GUARDA LA GALLERY

L’EVENTO – Da domani al festival BilBOlbul di Bologna (fino al 22 novembre) troverete in vendita “Non vi è nulla di più astratto del reale” di Claudio Bolognini e Fabrizio Fabbri (Corraini), una biografia rigorosamente a fumetti di Giorgio Morandi.

MORANDI A FUMETTI – All’interno della opera i lettori riscoprono una versione inusuale della biografia del celebre pittore bolognese. I due autori ripercorrono i tratti salienti della vita personale e artistica del celebre incisore: dall’infanzia emiliana passando per i primi approcci alla pittura, la guerra, fino al suo successo a livello internazionale.  Morandi viene raccontato attraverso una grafica che nei colori riprende il cromatismo delle sue opere, e si viene a creare così una “graphic novel metafisica”. Le vicende morandiane a fumetti non tralasciano gli eventi che accompagnano il suo percorso artistico, dal lavoro di insegnate al retroscena storico delle guerre mondiali.

© Riproduzione Riservata
Commenti