Simbolo della lotta al terrorismo

“Festa mobile” di Hemingway, il romanzo simbolo della Parigi che non si arrende

Il libro di Hemingway spicca tra i fiori e le candele poste ai piedi sotto il monumento di place de la République
"Festa mobile" di Hemingway, simbolo della Parigi che non si arrende

MILANO – “Festa Mobile” di Hemingway è diventato il romanzo simbolo della Parigi di questi giorni. Il motivo? E’ stato posto tra i fiori e bigliettini che si accumulano fuori dalla sede del Bataclan e ai piedi del monumento di place de la République. Il Corriere della Sera ci spiega come in questi giorni il libro sia diventato simbolo della lotta terrorismo.

 

FESTA MOBILE, LA TRAMA – E’ certamente uno dei libri meno conosciuti del grande scrittore statunitense. Pubblicato dopo l’improvvisa morte, l’ultima fatica di un Hemingway ormai in balìa dei demoni che lo porteranno da lì a breve al suicidio. “Festa Mobile” è, prima di tutto, un libro su Parigi. Quella degli Anni Venti, nella quale lo scrittore americano visse gli anni più importanti della sua vita. Ne

 

LEGGI ANCHE: PARIGI, LETTERA DI UNA SOPRAVVISSUTA 

 

UN SIMBOLO – Non è certo il titolo del libro ad avvicinarlo alla tragedia di questi giorni, al contrario invece per la trama. Diversi passanti lo ostentano nei luoghi pubblici, postano una sua foto sui social networks e infine lo leggono sui mezzi pubblici. Tra l’altro, il libro sta scalando le classifiche di vendita e in pochissimo tempo potrebbe trovarsi al primo posto. Non si sa quanto ci sia di casuale in tutto ciò, ma è sicuro che, quanto mai in questo periodo, i francesi abbiano bisogno di simboli e punti di riferimento.

 

LEGGI ANCHE: PARIGI, LA LETTERA DEL MARITO DI UNA VITTIMA CHE HA COMMOSSO IL MONDO 

© Riproduzione Riservata
Commenti