Facciamo ordine con Marie Kondo, una nuova serie Netflix

Dai libri della guru dell'ordine Marie Kondo è nata una serie Netflix, "Facciamo ordine con Marie Kondo". Una filosofia dell'ordine materiale e mentale
Facciamo ordine con Marie Kondo, una nuova serie Netflix

MILANO- Su Netflix è possibile vedere la serie basata sul metodo di Marie Kondo: Facciamo ordine con Marie Kondo, in cui la scrittrice-guru dell’ordine ci dà consigli su come migliorare la nostra vita, a partire dall’ordine delle nostre case.

Cos’è il metodo di Marie Kondo

Il metodo di Marie Kondo, noto anche come metodo Kon-Mari, se non lo conoscete già, è una filosofia di vita pensata da Marie Kondo, una scrittrice giapponese diventata famosa per i più per il libro Il magico potere del riordino 96 lezioni di felicità. In questi libri la giovane scrittrice spiega come la nostra vita possa potenzialmente migliorare a partire dall’ordine fisico delle nostre case. Il metodo prevede di proseguire per gradi: prima si comincia a riordinare i vestiti, in seguito i libri, gli oggetti a cui siamo affezionati, infine tutto il resto. Fare pulizia degli oggetti che non usiamo più è un modo per liberarci dai cattivi pensieri e dalle angosce che occupano il lato oscuro della nostra mente. Insomma, in sostanza, la lezione di vita è ordinati fuori, sereni dentro. Marie Kondo ci consiglia di creare una relazione con gli oggetti, sentire se emanano ancora una “scintilla” in noi, e di ringraziarli, nel caso in cui non ci servono più.
Marie Kondo è stata inserita tra le donne più influenti nel mondo secondo il Time.

 

La serie Netflix

Facciamo ordine con Marie Kondo è una nuova serie Netflix di otto puntate, in cui la guru dell’ordine darà dritte su come migliorare la propria vita partendo dall’ordine della propria casa.
Marie Kondo nelle puntate obbliga persone in difficoltà ad affrontare la propria vita e ad applicare, con il suo aiuto, l’ormai famoso metodo. Si consiglia di tenere poche cose per vivere con leggerezza e senza l’ostruzione di oggetti che ci possono limitare, per cui una delle regole è quella del minimal. Attenzione però a non circondarci solo di oggetti utili: teniamo gli oggetti a cui siamo legati affettivamente, come un rimando alla vita sociale. Non possiamo vivere solo di funzioni e oggetti materiali, ma l’affetto e le emozioni hanno un importante spazio nelle nostre esistenze.

 

 

 

© Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here