Mare d’inchiostro

Diario di lettura

Diario di lettura

Per il nuovo anno mi è venuta un’ispirazione: scrivere un diario di lettura! Un’attività interessante che servirà a tenere sempre presente un libro, anche anni dopo averlo letto. Ecco come dovrebbe essere secondo me il diario di lettura perfetto e come realizzarlo.

 

  1. Scegliete un quaderno a righe o con le pagine bianche, magari uno di quelli con la copertina rigida e il segnalibro incorporato. Scegliete un colore a tinta unita oppure una fantasia che vi mettano buonumore e allegria, così sarete più tentati di prenderlo e scriverci dentro!
  2. Disegnate su un foglio bianco la scritta “Diario di lettura di…” e ovviamente aggiungete il vostro nome. Ritagliate la scritta e incollatela sulla copertina. In alternativa, lasciate la copertina così com’è e realizzate la scritta nella prima pagina che trovate da sfogliare.
  3. Numerate le pagine.
  4. Per ogni lettura potete usare sempre lo stesso schema. Mettete in alto luogo e data. Poi bisogna scrivere i dati del libro. In alto il titolo, seguito dal nome dell’autore, dal nome della casa editrice e dall’anno in cui è stato pubblicato. Se l’anno di pubblicazione e quello della prima uscita non coincidono, segnateli entrambi. Aggiungete anche il genere (romanzo storico, thriller, romanzo d’amore, horror, ecc.). Scrivete i nomi dei personaggi e chi sono nella storia, e a fianco le vostre impressioni su ognuno, anche solo qualche aggettivo. Volendo, potete aggiungere due righe sull’autore o su altri suoi libri che avete già letto.
  5. Aggiungete dove avete acquistato il libro o chi ve lo ha regalato, o magari come ne siete venuti a conoscenza.
  6. Poi passate alla trama.
  7. Riportate una o più citazioni che vi hanno particolarmente colpiti.
  8. Usate penne colorate, evidenziatori, stampini, adesivi, fate disegni, insomma, date libero sfogo alla fantasia e alla creatività. Ogni libro può ispirarci un colore o un tipo di penna da usare.
  9. A tre pagine dalla fine (dovrebbero bastare) scrivete in alto “Indice”. Sotto cominciate con il titolo del primo libro letto durante l’anno, seguito dal nome dell’autore, e a fianco scrivete il numero di pagina. E così via.
  10. Lasciate l’ultima pagina per le vostre conclusioni sulle letture dell’anno e aggiungete le conclusioni nell’indice.

Elisa Sartarelli

© Riproduzione Riservata
Commenti