Profumi letterari

“Dead Writers Perfume”, i profumi ispirati ai grandi scrittori della letteratura

Vi piace l'odore dei libri? Questi profumi lo portano direttamente sulla vostra pelle! Scopriamoli insieme !
Profumi letterari

MILANO – Ami il profumo dei vecchi libri? Grazie alla Sweet Tea Apothecary lo puoi addirittura indossare grazie alla creativa ed originale linea di profumi ispirati ai grandi scrittori della letteratura ! Vi sembrerà di essere in biblioteca anche sul comodo divano di casa. Ma cerchiamo di capire meglio come sono realizzati e con quale finalità.

.

LEGGI ANCHE: ARRIVANO LE CANDELE PROFUMATE CHE RIPRODUCONO LE ATMOSFERE DEI GRANDI LIBRI

.

PROFUMI LETTERARI – La Sweet Tea Apothecary è una casa di profumi artigianali che sta riscuotendo grande successo. Il profumo dei libri è uno dei tanti motivi ricorrenti di cui si parla quando si chiede ai lettori di elencare le ragioni per cui preferiscono il libro cartaceo a quello digitale. Una fragranza ricca, famosa e unisex, adatta quindi a tutti. La linea di profumi non è dedicata solo a grandi scrittori, ma è ispirata anche da luoghi e figura storiche come Maria Antonietta e Enrico VIII. Le note più importanti di questi profumi raccolgono chiodi di garofano, note morbide di vaniglia e il tabacco. Chi li ha provati ha ammesso di non essere riuscito a staccare il naso dal punto in cui l’aveva spruzzato, come quando non si riesce a smettere di leggere un libro.

.

LEGGI ANCHE: IL PROFUMO DELLA CARTA, ECCO PERCHE’ CI PIACE ANNUSARE I VECCHI LIBRI 

.

UNA SERIE DI PROFUMI IMPERDIBILE – Come detto, l’azienda offre una vasta gamma di profumi ispirati alla letteratura. Un esempio perfetto di profumi d’epoca per l’epoca moderna. La linea “Dead Writers” aggiunge alle componenti base anche tè nero e muschio. Si tratta di un profumo che fa venir voglia di mettere su un po’ di te per sorseggiarlo mentre si legge un buon libro. “Pemberley” è, invece, un profumo ispirato a Jane Austen, riprende infatti il nome della tenuta di Fitzwilliam Darcy. Offre note di legno di rosa, coriandolo, peonia, e caprifoglio. La nuova aggiunta alla serie morti scrittori è “Morte nel pomeriggio”, ispirato al saggio omonimo del grande scrittore americano Ernest Hemingway. Questo profumo ricorda un forte bicchiere di assenzio e di libri rilegati in pelle. Il successo di questi profumi sottolinea ancora una volta come, per un lettore forte, sia impossibile separarsi dal fascino delle pagine di carta. I profumi risultano, infine, anche a buon mercato, tra i 15 e i 20 dollari potrete portare a casa il vostro profumo letterario preferito.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti