Consigli di lettura

Consigli #petalosi per lettori in erba

La redazione di IBS.it insieme a quella di Wuz.it ha raccolto alcuni suggerimenti dedicati ai piccoli lettori in erba capaci di insegnare nuove parole al mondo
Consigli #petalosi per lettori in erba

MILANO – Se lo troveremo o meno in una prossima edizione del Devoto Oli o in uno Zanichelli non sappiamo dire. Certo è che petaloso, l’aggettivo inventato da Matteo Trovò, studente in erba del piccolo paese di Copparo in provincia di Ferrara, il giro del mondo lo ha fatto. I librai della IBS+Libraccio di Ferrara e quelli delle altre librerie IBS.it bookshop d’Italia hanno dedicato le loro vetrine al neologismo di Matteo. La redazione di IBS.it insieme a quella di Wuz.it ha raccolto alcuni suggerimenti dedicati ai piccoli lettori in erba capaci di insegnare nuove parole al mondo.

.

Che mistero nasconde il giardino dei vicini? di Giulia Goy e Julia Binfield (edizioni Topipittori)

Una casa disabitata, circondata da un giardino perfetto e silenzioso. Di fronte, un normale condominio di città dove abita una ragazzina curiosa, con una spiccata predilezione per le domande e i misteri. Un breve racconto gotico fatto di parole e immagini, in cui il lettore è invitato a guardare oltre il muro di cinta con gli occhi della protagonista, e a vedere e a sentire, con gli occhi della propria immaginazione, i volti, gli sguardi, le voci dei personaggi che raccontano questa storia. Età di lettura: da 8 anni.

.

L’erbario i Fiori dei Boschi di Emilie Vast (Edizioni Salani)

Emilie Vast attraverso forme e colori descrive la piccola flora del sottobosco in Europa, presentando per ogni pianta il contorno della sua foglia, del suo frutto e del suo seme. In questo oggetto poetico ma di uso pratico, sono ugualmente raccontate la mitologia, la storia e l’utilizzo della violetta, della campanula guantata, del bucaneve, della pervinca minore, della veronica officinale, della fragola di bosco. C’è anche uno spazio per incollare la propria raccolta di fiori. A quali di questi sarebbe calzato a pennello l’aggettivo petaloso? Ai giovani lettori il responso. Età di lettura: da 9 anni.

.

Oltre il giardino del signor Monet di Pia Valentinis e Giancarlo Ascari (Edizioni Lapis)

Più di cento anni fa, Claude Monet, grande pittore padre dell’impressionismo, creò a Giverny, nel nord della Francia, un giardino meraviglioso. Ispirandosi all’arte giapponese, lo riempì di iris, papaveri, tulipani, rose e, naturalmente, ninfee. Il giardino divenne la grande opera di Monet e il tema di molti suoi quadri. Perché tutto fosse sempre perfetto, Claude arrivò ad assumere dieci giardinieri a cui ogni giorno dava istruzioni minuziose. Poi scoppiò la prima guerra mondiale. Età di lettura: da 6 anni.

.

Il Giardino segreto” di Frances Burnett (edizioni BUR)

Mary Lennox vive, a soli 9 anni, la perdita dei genitori a causa del colera. Lascia l’India e si trasferisce dallo zio Archibald nello Yorkshire. Questi è un vedovo scontroso che, all’arrivo della bambina, non la vuole neanche vedere e la lascia alle cure della governante. La casa è molto grande, ma quasi tutte le stanze sono chiuse a chiave e la bimba ha il divieto di entrarvi; c’è anche un giardino proibito, quello della defunta moglie dello zio e anche quello è chiuso a chiave. Mary riesce ad entrarvi e, di nascosto, seminando e innaffiando, lo fa ritornare rigoglioso come un tempo. Mary riesce anche a restituire la gioia di vivere al figlio dello zio, Colin, un bambino capriccioso e malaticcio, inutilmente oppresso da cure eccessive. Età di lettura: da 10 anni.

.

Maciste in giardino di Guido Quarzo (edizioni Rizzoli)

Un giorno nel giardino di Nico arriva una talpa, una talpa così grande che suo papà la chiama Maciste, come il protagonista di alcuni film ambientati ai tempi degli antichi romani. Ed è subito guerra, perché la mamma di Nico non vuole veder rovinato il suo prezioso orto. Per catturare un animale così, però, ci vuole una persona speciale. Allora a casa di Nico viene chiamato Gino Bandiera, anche lui un Maciste a suo modo perché è un gigante e come la talpa è mezzo cieco. Ma è anche un ex campione di pugilato, cosa che Nico è destinato a scoprire presto. Età di lettura: da 8 anni.

.

Drilla di Andrew Clements (edizioni BUR)

Nick Allen è un bambino molto sveglio. Forse anche troppo. Fa lavorare la testa, tutto qui. E nessuno si stupisce più di tanto quando decide che la penna non si chiama più penna: da oggi in poi si chiamerà “drilla”. Mrs. Granger, che ha la passione e il gusto delle parole, non può incoraggiare il piccolo colpo di stato. Deve imporre la sua autorità. Ma “drilla” è una parola che piace e presto tutti la usano, in tutte le classi, in tutte le scuole del paesino. Età di lettura: da 10 anni.

.

IL CONSIGLIO DIFFERENTE

Appena le giornate si faranno un po’ più calde preparate uno zaino con un paio di panini, una mela, qualche libro e una coperta. Scegliete un prato pieno di fiori petalosi, stendete la vostra coperta, tirate fuori i panini, la mela e i libri. Aprite alla pagina indicata dal segnalibro. Consigli per l’uso: da praticare con libri più o meno petalosi.
Nota bene: potrebbe causare dipendenza.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti