Compie vent’anni la Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano

Giovedì dalle ore 18:30 la Libreria accoglierà i cittadini e gli amanti della lettura con una festa aperta a tutti, insieme a scrittori, artisti e ospiti a sorpresa
Compie vent'anni la Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano

MILANO – Compie vent’anni laFeltrinelli di Piazza Duomo. E intende festeggiarli insieme alla città e a tutti i milanesi. Giovedì dalle ore 18:30 la Libreria accoglierà i cittadini e gli amanti della lettura con una festa aperta a tutti, insieme a scrittori, artisti e ospiti a sorpresa, sulle note swing dell’orchestra “Hot Gravel Eskimos“.

Proposta culturale di respiro europeo

È il 1999 quando apre, nel cuore di Milano, una delle librerie più grandi d’Italia. La prima “a misura Duomo”. Grazie agli oltre 70 mila titoli “a portata di lettore”, la libreria è concepita fin dall’origine come uno spazio di proposta culturale dal respiro europeo. L’assortimento comprende la più ampia offerta di letteratura, saggistica, musica e video disponibile sul mercato italiano, insieme a un solido catalogo di libri in lingua straniera. Nel tempo laFeltrinelli diventa un luogo simbolo della città. Qui si presentano in anteprima le più rilevanti novità in campo culturale. Letteratura e musica sono uniti in un “festival continuo” che accompagna la cittadinanza durante tutto l’anno: presentazioni di libri e album, performance live, laboratori per bambini, proiezioni, mostre e anteprime di film e di documentari.

Il patrimonio musicale

In media ogni anno alla Feltrinelli di Piazza Duomo si realizzano 200 iniziative, capaci di coinvolgere oltre 20 mila persone. La libreria ha inglobato inoltre gli spazi della storica “Ricordi”, marchio di riferimento per la diffusione della musica nel nostro Paese, acquisito dal Gruppo Feltrinelli nel 1995. L’enorme patrimonio musicale costituito da Ricordi è tutt’oggi presente nel megastore, come testimoniato dagli oltre 15 mila titoli. Gli espositori di Piazza Duomo sono uno degli ultimi “rifugi” per musicologi e appassionati di musica classica, d’opera e non: la libreria milanese custodisce infatti un prezioso catalogo di circa 3.500 spartiti musicali, che diventano meta ambita anche per i tantissimi turisti stranieri che amano documentarsi sulla nostra tradizione musicale. Restando sempre in tema di note, la libreria è punto di riferimento cittadino per la musica classica, il jazz, e il ricco settore di vinili oggetto oggi di un’autentica riscoperta e diventato fenomeno di culto per gli appassionati del supporto analogico.

Non solo libri

Come un’autentica, ricchissima mediateca, la libreria propone oltre 7 mila tra film, documentari e serie tv. In questo settore è possibile rintracciare tutte le ultime uscite cinematografiche, senza distinzione tra blockbuster e piccole produzioni, i grandi classici e gli “introvabili” dei principali festival indipendenti. Risale a pochi anni fa l’aggiornamento completo degli spazi. Nel 2015 la libreria è infatti ridisegnata da Miguel Sal e si trasforma nella vetrina per eccellenza della marca Feltrinelli grazie ad ambienti ampi, una nuova illuminazione, arredi in legno chiaro grezzo e uno spazio “Kidz” inedito dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi (con 8 mila libri a catalogo). Sempre attenta alle nuove tendenze culturali, laFeltrinelli di Piazza Duomo è diventata inoltre centro di attrazione per il pubblico giovanile, grazie alla ricca offerta di fumetti e romanzi grafici: grazie ai suoi oltre 5000 titoli, è oggi considerata una delle fumetterie più importanti d’Italia.

© Riproduzione Riservata