Biblioteche

Tra cielo e mare, la biblioteca con 7 mila libri per 70 abitanti

Alicudi biblioteca

Quest’estate ha aperto la biblioteca dell’isola di Alicudi. 7mila titoli donati dalla moglie dal giornalista e scrittore Franco Scaglia alla piccola comunità di 70 abitanti…

MILANO – Inaugurata nell’agosto 2017, la Biblioteca “Tra cielo e mare” dell’isola di Alicudi è finalmente diventata operativa quest’estate. La moglie del defunto scrittore e giornalista Franco Scaglia ha deciso di donare i libri del marito interamente all’isola per un totale di 7mila titoli.

7mila libri per 70 abitanti

La biblioteca dell’isola di Alicudi, una delle Isole Eolie, nasce ufficialmente il 26 agosto 2017 grazie alla donazione da parte di Mascia Musy, moglie di Franco Scaglia. Quest’ultimo, giornalista e scrittore, venuto a mancare nel 2015, possedeva una collezione di opere piuttosto vasta, circa 7 mila titoli. Tra questi anche titoli di edizioni rare e preziose, tutto donate alla piccola isola, che ha finalmente una biblioteca. A colpire è soprattutto il divario tra la quantità di libri e il numero di abitanti di Alicudi. In inverno infatti si contano circa 70 abitanti. Una collezione immensa che sarebbe rimasta sugli scaffali della libreria di casa se la moglie Mascia Musy non avesse deciso di regalare tutto alla piccola comunità isolana.  In una realtà in cui non esistono edicole o librerie, la biblioteca “Tra cielo e mare”con i suoi libri aiuta gli abitanti a sentirsi un po’ meno soli.

Tra cielo e mare

Il nome non è stato scelto a caso. L’indirizzo della biblioteca è infatti 357, un numero che identifica il gradino sul quale si trova. In un’isola come Alicudi, gli indirizzi sono identificabili con i gradini della mulattiera, una strada rurale simile al sentiero usata anche per il passaggio degli animali da soma. E la biblioteca si trova proprio lì sullo scalino 357, tra cielo e mare. Ad ospitarla, una casa nella quale si trova la scuola più piccola d’Europa e una terrazza che si affaccia direttamente sul mare. Grazie all’aiuto dei volontari è stato possibile sistemare tutti i titoli in ordine alfabetico sugli scaffali e sono iniziati anche i primi prestiti. Il prossimo passo sarà la catalogazione dei volumi e la trasformazione dello spazio in un centro culturale e residenza artistica. Tanti progetti in vista per un’isola che grazie ai libri potrebbe sentirsi meno sola.

Tra cielo e mare, la biblioteca con 7 mila libri per 70 abitanti ultima modifica: 2018-09-11T12:00:45+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti