Le reazioni degli scrittori

Brexit, Erri De Luca “Uscire dall’Europa è un atto autolesionista”

Ecco le dichiarazioni dello scrittore napoletano dopo l'uscita ufficiale della Gran Bretagna dall’Unione Europea
Brexit, Erri De Luca "Uscire dall'Europa è un atto autolesionista"

MILANO – “Ci andranno solo da rimettere, escludendosi da tutti i vantaggi di far parte dell’Europa.” E’ quanto dichiarato da Erri De Luca in merito alla decisione della Gran Bretagna di uscire ufficialmente dall’Unione Europea. Ecco le dure parole dello scrittore napoletano.

 

Cosa ne pensa della decisione della Gran Bretagna di uscire ufficialmente dall’Unione Europea?

E’ un atto autolesionista. Ci andranno solo da rimettere. Si sono esclusi da tutti i vantaggi dell’Europa. Quella piazza di Londra, fino a ieri piazza principale degli affari, sarà per forza abbandonata dai grossi gruppi bancari, i quali si trasferiranno a Francoforte, restando così una piazza di periferia, interessante come quella di Zurigo.

 

Cosa cambierà dal punto di vista sociale e culturale per gli altri Stati europei?

Con il Brexit non è finita l’Europa: è finito il rapporto dell’Inghilterra con l’Europa, fino a quando non ci ripenseranno. L’Europa è tutt’altro che finita, anzi, avrà uno slancio nel redifinire meglio le sue fibre, ed a fare un passo in avanti. Era già stato fatto un passo indietro concedendo alla Gran Bretagna un sacco di vantaggi e privilegi, sbagliando. Adesso è il momento di rilanciare l’Europa, alzando il livello dell’asticella e non abbassandolo.

 

C’è il rischio che altri paesi possano prendere esempio dalla Gran Bretagna?

Certo. Ritengo che l’Europa oggi sia anche troppo grande. Bisogna rilanciarla su una base più ferrata, di unione e concentrazione di poteri maggiore, quindi di maggiore delega ad un’Europa central, ad una maggiore federazione alla quale è chiaro non parteciperanno diverse nazioni. Io credo che specialmente la Francia e la Germania rilanceranno l’Europa, senza più la “palla al piede” dell’Inghilterra con i suoi tentativi di dissociazione dall’Europa.

 

 

.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti