UNA MARATONA CULTURALE

Bookcity 2015, una “Maratown” culturale tra musica e libri

Nella giornata di sabato tutti potranno partecipare a una camminata di 42 km che, divisa in tappe, permetterà l'incontro con scrittori, personalità del mondo culturale e musicale
Bookcity 2015, una "Maratown" culturale tra musica e libri

MILANO – Dalla mezzanotte di venerdì si apre un percorso culturale nel cuore di Milano. Una camminata di 42 km le cui soste consistono in eventi musicali, culturali o incontri con grandi scrittori. Un percorso che, anche per la sua lunghezza, è stato chiamato “Maratown”.

IL PERCORSO – La partecipazione è libera, quindi aperta a tutti. L’evento occuperà tutta la giornata di sabato e partirà dal quartiere Niguarda di Milano, percorrendo in senso orario i quartieri e le periferie milanesi. Si parla di maratona, ma non si tratterà di una corsa, come non sarà obbligatorio percorrere per intero tutto il cammino. La maratona culturale è divisa in 12 tappe e lungo il tragitto ospiti, scrittori e musicisti, affiancano i camminatori. Tra le tappe si segnalano alle 9.30, alla Biblioteca di via Oglio, Sergio Ferrentino e il trainer Antonio La Torre parlano di «Olimpicamente», storie sportive in forma di audio dramma; alle 12, alla “Biblioteca Chiesa Rossa”, Biondillo presenta il suo ultimo romanzo “L’incanto delle sirene” (Guanda). E’ prevista anche una cena all’aria aperta a  Cascina Aperta di Coopi, dove a gli ospiti si vedranno sfidarsi a colpi di portate i cuochi presenti. L’arrivo è stato stabilito al palazzetto Iseo.

LEGGI ANCHE: BOOKCITY 2015, GLI EVENTI DA NON PERDERE 

© Riproduzione Riservata
Commenti