Biblionavette

Biblionavette, le biblioteche itineranti che portano libri nelle periferie romane

Navette, furgoncini, sedie e tavolini pieghevoli, proiettori e soprattutto un altissimo mucchio di libri. Sono loro, le bellissime Biblionavette romane
biblionavette

Navette, furgoncini, sedie e tavolini pieghevoli, proiettori e soprattutto un altissimo mucchio di libri. Sono loro, le bellissime Biblionavette romane. Si tratta di camioncini pronti a percorrere le vie di Roma e raggiungere parchi, giardini, piazze e periferie per promuovere la lettura con particolare attenzione ai territori più disagiati.

Qui, il programma completo. 

La missione delle Biblionavette

La missione infatti è una sola: portare i servizi delle Biblioteche di Roma nei territori del Municipio IV (Biblioteca Aldo Fabrizi e Biblioteca Vaccheria Nardi), del Municipio VI (Biblioteca Collina della Pace e Biblioteca Rugantino), del Municipio XII (Biblioteca Renato Nicolini a Corviale) e del Municipio XV (Biblioteca Galline Bianche).

L’orto letterario

Giovedì 16 luglio (dalle 17 alle 19), invece, presso il giardino della Biblioteca Rugantino, inizia il laboratorio per bambini “L’Orto letterario” proposto dall’Associazione Sentieri Popolari. Sotto la guida di un agronomo, sarà istituito un orto comunitario presso le aree esterne della Biblioteca di quartiere, alla cui cura potranno attendere tutti i frequentatori della Biblioteca e i cittadini che ne facciano richiesta, sia prestando la propria opera, sia portando e donando sementi e piante. In questo modo, oltre alla valorizzazione del territorio, l’Orto Letterario offrirà una prima formazione gratuita per chi voglia avviare un’attività in ambito agricolo.

© Riproduzione Riservata
Commenti