Biblioteche

Bibliometro, la biblioteca sotterranea di Madrid

Bibliometro, metropolitana di Madrid

A Madrid hanno costruito 12 diverse biblioteche sotterranee dove i pendolari possono prendere in prestito un libro da leggere durante i loro viaggi …

MILANO – A tutti gli amanti dei libri e della lettura Madrid ha riservato un grande regalo. Infatti, in ben 12 stazioni della metropolitana sono state installate delle vere e proprie biblioteche sotterranee dove i pendolari si possono recare per prendere in prestito per i loro viaggi mattutini che li portano a lavoro. Un’iniziativa che punta a promuovere la lettura da ben 10 anni e combatte la tendenza delle persone a dedicare più tempo agli smartphone che alla lettura di un buon libro.

.

BIBLIOMETRO – Il progetto che ha portato le biblioteche sotterranee a Madrid ha compiuto da pochi mesi 10 anni e continua ad essere un grandissimo successo. Si tratta di piccole biblioteche disseminate in diverse stazioni della metro, che sono frequentatissime dai cittadini spagnoli. Ogni biblioteca occupa il piccolo spazio di 8 metri di lunghezza per 2 di larghezza. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Madrid che finanzia ogni anno le biblioteche così che i bibliotecari possano acquisire sempre nuovi libri da prestare ai cittadini. L’editoria digitale ha fatto registrare cali importanti d’impiego delle biblioteche che, nonostante tutto, continuano a resistere.

.

COME FUNZIONA? – Ogni persona può prendere in prestito un libro per una durata massima di 15 giorni e a titolo assolutamente gratuito. In questo decennio il progetto ha coinvolto più di 100.000 lettori, con 12 librerie in diverse stazioni della metropolitana e 18 dipendenti. Questa rete libraria ha più di 1.500 diversi titoli. Inoltre, ogni primavera e autunno nuovi titoli da aggiungere al catalogo sono selezionati da un comitato di bibliotecari. Il capo dei trasporti, Pedro Rollan, vuole allargare l’offerta dei titoli aggiungendo di nuovi generi. 

.

 

Bibliometro, la biblioteca sotterranea di Madrid ultima modifica: 2016-06-16T09:10:26+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti