Biblioteche

BiblioHub, la biblioteca itinerante che viaggia per l’Italia

BIBLIOHUB

Bibliohub è un progetto innovativo di biblioteca itinerante. Partito dalla Sicilia, il tour prevede molte tappe e tra pochi giorni arriverà nella Capitale per la settima edizione di BiblioPride…

MILANO – Il progetto innovativo di BiblioHub, la biblioteca itinerante, non si arresta. Il tour, partito dalla Sicilia, si avvicina sempre di più alla Capitale, dove il 22 settembre si svolgerà la settima edizione di Bibliopride, la Giornata Nazionale delle Biblioteche.

Un culture-truck on the road

Ma cos’è esattamente BiblioHub? BiblioHUB è una struttura mobile polifunzionale e multimediale di informazioni su cultura, tempo libero e servizi al cittadino, punto di prestito di libri, e-books scaricabili con QR-code, vetrina di bookcrossing, hotspot wi-fi, internet-point, laboratorio ludico-didattico per bambini e luogo d’incontro e di socializzazione. Un culture-truck itinerante, che si sposta di città in città e che ha già toccato Canicattini Bagni e Bagheria dove si è fermato alcune settimane. Per partire poi per Lecce, Matera, Vibo Valentia e Rosarno. Future tappe previste saranno quella di Foggia presso la Biblioteca provinciale “La Magna Capitana”, il 20 settembre a Napoli vicino al Municipio per spostarsi poi a Scampia nel pomeriggio e infine il giorno seguente il culture-truck visiterà Amatrice. Un lungo percorso che culminerà a Roma in occasione di Bibliopride.

 

BiblioHub per l’aggregazione sociale

A promuovere questo progetto, l’Associazione Italiana Biblioteche, che si è impegnata a diffondere la cultura nelle periferie urbane e sociali. Il progetto è di Alterstudio Partners per conto della AIB, e realizzato grazie al sostegno della DGAAP, Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del MiBact, dell’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma, di CSBNO – Culture Socialità Biblioteche Network Operativo. Sponsor tecnici Media Library On Line (MLOL), Linea Light e Promal srl. Il culture-truck  si apre e si espande negli spazi urbani per portare la biblioteca nel territorio, anche nelle aree più marginali e periferiche, creando, sia pur
temporaneamente un luogo di aggregazione. L’obiettivo è avvicinare i cittadini alla ricca offerta culturale e di servizi che la biblioteca è oggi in grado di proporre. Ma non sarà la tipica biblioteca perché è provvista di una
postazione multimediale di co-working e un allestimento per l’esperienza della realtà virtuale.

BiblioHub, la biblioteca itinerante che viaggia per l’Italia ultima modifica: 2018-09-20T10:58:09+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags