Letture benefiche

In America i bambini imparano a leggere aiutando i cani abbandonati

Una fantastica inziativa in cui i bambini leggono favole e storie ai cani abbandonati per insegnare loro a non avere paura del mondo e a fidarsi, di nuovo, degli esseri umani

MILANO – Arriva dall’America una nuova fantastica iniziativa che vede coinvolti bambini, animali abbandonati e libri. Si chiama “Shelter buddies reading program” ed è un progetto ideato e sostenuto dall’Humane society of Missouri, associazione americana che cura e protegge gli animali in difficoltà, in particolare i cani.

L’INIZIATIVA – L’obiettivo dell’iniziativa è di far interagire i bambini con gli amici a quattro zampe abbandonati e rinchiusi in un canile in un modo un po’ particolare, ossia attraverso la lettura di favole e racconti. Un’idea originale che non solo propone un nuovo modo di fare conoscenza con l’animale che unisce apprendimento e terapia, evitando il contatto fisico. Un’iniziativa tenera ed estremamente educativa in cui vengono coinvolti i bambini tra i 6 e i 15 anni. L’attività che svolgono è quella di leggere libri davanti alle gabbie, stimolando in maniera delicata e graduale l’interesse di quei cani che, a causa delle esperienze vissute, mostrano una maggiore diffidenza nei confronti degli umani.

.

UNA DOPPIA TERAPIA – Si tratta di una vera e propria doppia terapia che migliora l’indole del cane rendendolo più facilmente adottabile da una famiglia e, allo stesso tempo, accresce l’autostima del bambino che aiuta l’animale, ma agevola anche se stesso. Non solo, i bambini leggendo fiabe e storie migliorano le loro capacità di lettura, ampliando anche il loro vocabolario. Ma come funziona? Si affida ogni cane a un ragazzino che segue un corso di 10 ore nel quale impara a comprendere il linguaggio del corpo dei cani, a capirne le intenzioni in modo da migliorare l’interazione. Dopo il corso il ragazzino si guadagna il titolo di “lettore” e il suo unico compito è quello di leggere storie al suo cane seduto davanti alla sua gabbia. Un azione che aiuta sia i ragazzi

.

UN PROGETTO VINCENTE –  Il successo dell’iniziativa è stato mirabile e i risultati ottenuti sono andati ben oltre le aspettative.  I bambini si approcciano agli animali con dolcezza e il cane sembra rilassarsi di fronte alla lettura dei libri. L’associazione ha infatti spiegato che la lettura calma molto gli animali e li aiuta a superare i traumi passati, rendendoli più forti. Un progetto che evidenzia quanto l’abbandono degli animali sia un problema sempre attuale, anche in Italia. Non vediamo l’ora che un progetto di questo tipo arrivi anche in Italia e che l’opinione pubblica sia sensibilizzata sempre di più su temi come la lettura e l’abbandono degli animali.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti