Sei qui: Home » Libri » “Alberto nel Paese delle Meraviglie”, le video-pillole in cui i libri danno risposte alla vita
Alberto nel paese delle meraviglie

“Alberto nel Paese delle Meraviglie”, le video-pillole in cui i libri danno risposte alla vita

Parte su Libreriamo "Alberto nel paese delle meraviglie", serie di video-pillole in cui i libri danno risposte alla vita con protagonista l'attore e scrittore Alberto Micelotta
Quante volte, all’interno di un libro, cerchiamo delle risposte ai nostri problemi e ai dubbi che ci sorgono? Quante volte speriamo che quella frase, quella scena, quel personaggio, siano in grado di darci i giusti consigli per affrontare la vita? I libri sono una fonte inesauribile di lezioni, su molteplici aspetti. Per questo motivo, Libreriamo da avvio ad un nuovo progetto che ha proprio questo scopo: aiutarvi a trovare le risposte, alle domande delle vita, all’interno dei libri. Sarà Alberto Micelotta, attore, scrittore, regista dalla personalità eclettica, a guidarci in questo nuovo percorso. Il nome di questo nuovo format sarà “Alberto nel paese delle meraviglie” e vi aspetta da questa sera, 19 Maggio 2021, su tutti i canali Social Libreriamo.

Un nuovo progetto con protagonisti i libri 

La passione per la letteratura e il desiderio di  promuovere la lettura e il contatto con l’arte in generale, spingono costantemente chi li vive a inventare modi sempre nuovi per raccontare i libri e l’amore per tutte quelle storie che possono cambiarci la vita e che molte volte lo hanno fatto. Con questo spirito prenderà il via oggi, con il primo appuntamento “on air” alle ore 20.30, su tutti i canali della piattaforma Libreriamo, un nuovo appuntamento video intitolato “Alberto nel paese delle meraviglie”

Come sarà strutturato?

Gli episodi, che avranno cadenza settimanale, sono incentrati sulla figura di Alberto, un appassionato di libri che trova gli spunti per affrontare i piccoli e i grandi “problemi della vita” attraverso la lettura. I libri sono, infatti, scrigni ricchi di tesori ed è la curiosità di “aprirsi nell’aprirli” che permette a chi li incontra di uscirne trasformato, arricchito, cresciuto.
 
Questa l’idea che anima e rappresenta il filo conduttore di tutti gli episodi che si adatteranno, nello stile del racconto, all’atmosfera del libro che ne sarà protagonista. Non si tratta però di semplici book trailer: “Alberto nel paese delle meraviglie” rappresenta una serie di piccoli cortometraggi accomunati dal medesimo volto, quello di Alberto, appunto, e dalla sua voce.

Alberto Micelotta

Ma chi è Alberto? All’interno della rubrica “Libreriamo Insieme” in cui su Instagram vengono intervistati autori e personaggi legati al mondo della cultura, Libreriamo ha ospitato Alberto Micelotta, autore del libro “Pietre di Suono, la Poesia Uccide“, ma pure autore televisivo, attore e videomaker. A seguito dell’intervista e dell’incontro con il fondatore di Libreriamo Saro Trovato, è scaturita l’idea di lavorare a una serie di mini fiction incentrate sull’universo letterario. Il flusso creativo, condiviso con tutto il gruppo, si è poi materializzato e siamo arrivati, con soddisfazione, al momento del lancio.

Il primo episodio di “Alberto nel paese delle meraviglie”

Il primo episodio di “Alberto nel paese delle meraviglie”, dal titolo “Lasciarsi alle spalle” è anche il nostro augurio, per tutti, di riuscire a superare propositivamente il periodo più nero dell’emergenza sanitaria che ci ha investito e che, speriamo finalmente, ci permetterà di ricominciare.
 
E, proprio per questa occasione speciale, per questo augurio di trasformazione, questa prima puntata è commentata da una colonna sonora d’eccezione “2020DC”, scritta ed eseguita dal polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta Gianfranco De Franco, appena pubblicata dalla INRI Classic e ascoltabile al multilink https://gianfrancodefranco.lnk.to/2020DC
 
Certi di avervi con noi anche in questa avventura, vi diamo dunque appuntamento a partire mercoledì 19 alle ore 20.30 su Libreriamo.it e sui canali YouTube, Facebook, Instagram e LinkedIn della piattaforma.
 
Buona visione.
© Riproduzione Riservata