Addio allo scrittore

Addio a Michel Tournier, uno dei più importanti scrittori francesi del Novecento

Michel Tournier è scomparso all'età di 91 anni. E' considerato uno dei più grandi scrittori francesi del secolo scorso
Addio a Michel Tournier, uno dei più importanti scrittori francesi del Novecento

MILANO – Michel Tournier è scomparso ieri sera alle 19 all’età di 91 anni. Considerato uno dei più grandi scrittori francesi del secolo scorso, è stato più volte citato come candidato al Nobel per la letteratura.

LA VITA E LE OPERE – Nato a Parigi il 19 dicembre 1924, aveva lavorato come giornalista culturale a Radio France, poi ai quotidiani Le Monde e Le Figaro. Il suo primo romanzo era stato pubblicato nel 1967. Arrivò quindi tardi alla scrittura, aveva 42 anni alla pubblicazione del suo primo romanzo, Tournier che ha scritto per adulti e adolescenti, riuscendo a mescolare mito e storia. Per Gallimard, pubblicò a metà anni Sessanta “Venerdì o il limbo del Pacifico“, ispirato al Robinson Crusoe di Daniel Defoe. Nel 1970 ottiene – unico scrittore francese nella storia – il premio Goncourt all’unanimità della giuria, per “Il re degli Ontani“, che venderà in 4 milioni di copie. “Venerdì o la vita selvaggia”, versione semplificata della sua prima opera, vendette 7 milioni di copie e fu tradotto in 40 lingue, diventando un classico per ragazzi letto ancora oggi in tutte le scuole.

© Riproduzione Riservata
Commenti