Iniziativa speciale

#abassavoce, “Nati per leggere” celebra la lettura di relazione

Per il terzo anno, in occasione del 5 marzo, giornata internazionale della lettura a voce alta, Nati per Leggere celebra la lettura di relazione, #abassavoce
#abassavoce, "Nati per leggere" celebra la lettura di relazione

MILANO – Per il terzo anno, in occasione del 5 marzo, giornata internazionale della lettura a voce alta, “Nati per Leggere” celebra la lettura di relazione, #abassavoce.

.

L’INIZIATIVA – La lettura è una buona pratica che, se attuata sin dai primi mesi di vita (ma anche prima, dal pancione della mamma!) e con continuità, favorisce uno sviluppo ottimale delle bambine e dei bambini sui piani cognitivo, emotivo e relazionale. La voce di un genitore che legge crea un legame solido e sicuro con il bambino che ascolta. Attraverso le parole dei libri la relazione si intensifica, essi entrano in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce. È questo il cuore di Nati per Leggere, fornire ai genitori gli strumenti per consolidare un legame indissolubile con il proprio bambino.

.

UNA GIORNATA SPECIALE – Anche questa volta la giornata verrà celebrata con una iniziativa che come sempre vedrà protagonista la famiglia dei natiperleggere su Facebook. Ai fan della pagina Facebook del Programma verrà chiesto di completare il claim “Leggimi perché…” (già lanciato durante la Settimana Nazionale 2015) con una frase in linea con la missione di Nati per Leggere e che ne sottolinei i principi fondamentali. La redazione Nati per Leggere sceglierà le proposte migliori che entreranno a far parte dell’omonima campagna.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti