Curiosità sui lettori

7 persone di successo amanti della lettura

Alcuni dei più importanti personaggi famosi sono veri amanti dei libri e molti di loro considerano la lettura come la chiave del loro successo
7 persone di successo amanti della lettura

MILANO – Gli amanti della lettura, si sa, sono innumerevoli e con delle caratteristiche ben evidenti. C’è chi porta con sè un libro in ogni momento della propria giornata e chi al mattino è costantemente stanco perché rimasto sveglio fino a tardi a leggere. Addirittura c’è chi preferisce starsene a casa con un nuovo romanzo piuttosto che uscire con gli amici. Se vi riconoscete in almeno una di queste affermazioni, allora la lettura è certamente la vostra passione. Una passione questa, tipica anche di molti personaggi di un certo spessore. A quanto pare, alcuni dei più importanti personaggi famosi sono veri amanti dei libri e molti di loro considerano la lettura come la chiave del loro successo. Se una storia della loro infanzia li ha ispirati a scegliere la loro carriera e una raccolta di poesie ha modellato la loro visione del mondo, tutti, dalle più grandi attrici di Hollywood agli imprenditori di maggior successo della storia, hanno molto da ringraziare al mondo letterario.

Abraham Lincoln

Non è un segreto che i presidenti amino leggere, ma pochi hanno avuto una grande passione per i libri come Abraham Lincoln. Pur avendo avute limitate opportunità educative, Lincoln ha imparato da solo a leggere e ha attraversato lunghe distanze solo per prendere in prestito un libro. Tra i suoi libri preferiti vi sono Robinson Crusoe, Pilgrim’s Progress e le Fiabe di Esopo.

Theodore Roosevelt

Secondo molti storici, Theodore Roosevelt è stato uno degli uomini più letti della storia. Fu un grande sostenitore della lettura e scrisse anche un libro di memorie nel 1916 intitolato Book-Lover’s Holidays in the Open, in cui descriveva il suo amore per la lettura e tutti i modi in cui questa gli procurava giovamento. Aveva l’abitudine di leggere una vasta gamma di libri, da Macbeth a Twelfth Night, da Tom Sawyer a The Pickwick Papers.

Winston Churchill

Pochi politici hanno hanno amat tanto i libri quanto quanto il famoso primo ministro del Regno Unito, Winston Churchill. Era un lettore vorace secfondo il quale la letteratura influenzava molto le sue opinioni politiche e mondiali. Per questo motivo  amava ogni opportunità di interagire con autori e scrittori. La sua lista di letture era lunga e varia e includeva The Time Machine, Exodus, Gone with the Wind e Nineteen Eighty-Four.

Albert Einstein

C’è un motivo per cui gli amanti deI libro sono spesso chiamati Einstein. Questo perché anche il famoso scienziato amava leggere. Quando non era impegnato a risolvere i più grandi misteri dell’universo, amava rilassarsi con libri come Il trattato della natura umana di Hume e la Critica della ragion pura di Kant.

Jane Austen

Così come le eroine dei suoi libri, Jane Austen amava i libri e la lettura. Il padre di Jane era un ecclesiastico di Oxford con accesso a un’ampia varietà di materiale di lettura, e secondo alcuni resoconti, si vantava dei 64 metri quadrati di libri della sua famiglia. Sebbene sembrasse preferire i classici, come Shakespeare e Milton, Austen amava anche i suoi contemporanei, tra cui Ann Radcliffe e Sir Walter Scott.

Sarah Jessica Parker

L’amore per i libri di Sarah Jessica Parker è così profondo che ha anche lanciato una sua linea di libri di narrativa, SJP per Hogarth. La sua prima acquisizione, il debutto di Fatima Farheen Mirza, è prevista per giugno 2018. Ma a Parker non piace solo aiutare gli autori a pubblicare libri, poichè adora semplicemente leggerli. Condivide spesso ciò che sta leggendo su Instagram e recenti raccomandazioni includono Stay with Me, Exit West e The Mothers.

Bill Gates

Come molti altri grandi uomini d’affari, Bill Gates è un avido lettore e appassionato di libri. Sul suo blog all’inizio di questo mese, la seconda persona più ricca in vita ha condiviso la sua convinzione secondo la quale “i libri sono il modo migliore per esplorare nuovi argomenti che ti interessano”, insieme alle sue letture del 2017.

© Riproduzione Riservata
Commenti