Rileggi i tuoi libri preferiti?

5 motivi per cui alle persone piace rileggere i libri

Non importa quanti libri passino tra le vostre mani, ci sono quelli che vi conquistano più di altri. Tanto da spingervi a rileggerli
Motivi per rileggere un libro

MILANO – E’ difficile smettere di leggere un libro che ci piace e ogni volta che lo si rileggerà, anche a distanza di tempo, si proverà sempre qualcosa di diverso. Quante volte vi è capitato di rivedere un film o una serie tv che vi ha conquistato? Ai lettori forti capita allora di rileggere i libri, perché da una parte è bello riprovare le prime sensazioni emerse la prima volta che l’avete letto, sia perché si possono sempre scoprire nuovi dettagli che non avete colto durante la prima lettura. Non bisogna dimenticare, inoltre, che alcune storie non invecchiano mai. Scopriamo insieme, grazie a Bustle.com, quali sono tutte le ragioni per cui alle persone piace rileggere i libri.

.

1) L’autore non scrive più libri 

L’autore non scrive più. Che si tratti di un autore preferito che è scomparso o che è andato in pensione, è frustrante amare la scrittura e lo stile di uno scrittore che però sai che non uscirà mai più con un nuovo libro. Solo per il fatto che Jane Austen non scrive più libri, non è assolutamente detto che rileggere i suoi libri sia noioso o inutile, anzi, potresti imparare le citazioni del libro a memoria e diventare una delle sue fan più accanite. 

.

2) Rileggere ha un effetto calmante 

Quando si incomincia a leggere un nuovo libro, un milione di pensieri attraversa la vostra mente.  Vi fate delle domande del tipo, “sarà bello questo libro?”, “come mi sentirò quando l’avrò finito di leggere?” Anche se la lettura di libri nuovi è divertente ed emozionante, può anche causare ansia e stress, così come tutte le esperienze nuove della vita. Rileggere, invece, allontana tutte questo tipo di ansie e subentra la curiosità di voler cogliere nuovi dettagli o portare avanti nuove interpretazioni. Conoscete la storia i personaggi e e si sa esattamente come le cose finiranno, ma rileggere quel libro vi arricchirà ogni volta.

.

3) Ti aiuta quando ti senti solo 

Sei a casa da solo e non sai cosa fare? In queste occasioni la cosa migliore da fare è rileggere un libro a te familiare. Quando sei in viaggio o sei lontano dai tuoi cari, leggere un libro a te già conosciuto farà sì che ti sembrerà parlare con un amico. Leggere ti porterà in un mondo abitato da persone che già conosci e che magari ti mancavano.

.

4) Rileggere lo stesso libro quando sei più grande è un’avventura del tutto nuova 

Uno dei migliori motivi per rileggere un libro è il passare del tempo. Potreste aver amato un libro da adolescente e odiarlo ora, o viceversa. Rileggere un libro può darti una nuova prospettiva della storia così come ti può aiutare a capire come e quanto sei cresciuto. Potrebbe addirittura succedere che il vostro personaggio preferito sia cambiato nel corso del tempo. Ricordatevi sempre che le parole scritte sul libro non sono cambiate e non cambieranno mai, ma siete voi che siete cambiati a confronto con le esperienze della vita. 

.

5) Esce il prossimo libro della tua saga preferita. Devi rileggere tutti i libri della saga 

Sta uscendo il capitolo della tua saga preferita? Per continuare la storia è necessario ricordarsi tutti i particolari di tutto ciò che è stato raccontato e descritto fino a quel punto. Ci sono storie così complicate e contorte che sono di difficile comprensione anche per i fan più accaniti.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti