Compleanni

27 ottobre, tanti auguri a Margaret Mazzantini

Oggi cogliamo l’occasione di fare gli auguri ad una scrittrice italiana molto amata e molto apprezzata: Margaret Mazzantini che oggi compie 57 anni

MILANO – Oggi cogliamo l’occasione di fare gli auguri ad una scrittrice italiana molto amata e molto apprezzata: Margaret Mazzantini che oggi compie 57 anni. Figlia d’arte, la Mazzantini nasce a Dublino nel 1961 dove rimane per tre anni prima di trasferirsi a Tivoli con la famiglia: il padre è uno scrittore, Carlo Mazzantini, mentre la madre, Anne Donnelly è una pittrice irlandese.

L’ESORDIO E IL TEATRO – Margaret frequenta l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma dove si diploma nel 1982. Nello stesso anno esordisce a teatro interpretando Ifigenia nell’omonima tragedia di Goethe. Nel corso degli anni ’80 dà vita sul palcoscenico a grandi personaggi femminili, recitando Cechov, Strindberg, Sofocle. Nel 1987 si sposa con Sergio Castellitto.

UN QUADERNO E L’AMORE PER LA SCRITTURA – Sarà proprio Sergio a farle dono di un quaderno che sulla copertina ha l’immagine audace e seducente di Indiana Jones. È da lì, da quel quaderno di scuola che Margaret comincia a pensare per la prima volta alla scrittura come a qualcosa di necessario per lei. La scrittura come quell’arte faticosa, dura, a tratti ingrata che ha visto dominare l’esistenza di suo padre ma insieme come capacità di posare uno sguardo dilatato sul mondo e sugli uomini.

IL PRIMO LIBRO – Il suo esordio in letteratura è del 1994 con Il catino di zinco, uscito per Marsilio. Margaret si impone subito a pubblico e critica per  la forza evocativa della sua prosa. Vince il premio Campiello in un anno in cui gli altri romanzi della cinquina  concorrenti al Super Campiello sono firmati da Alberto Arbasino, Francesco Biamonti, Giuseppe Pontiggia e Antonio Tabucchi.

NON TI MUOVERE E IL PREMIO STREGA – Nel 2001 pubblica Non ti muovere per Mondadori, con cui vince tra gli altri, il premio Grinzane-Cavour,  il premio internazionale Zepter come miglior libro europeo e nel 2002 il premio Strega. “Non ti muovere” è un caso editoriale da 2 milioni di copie e viene tradotto in 35 lingue. Nel 2004 il film tratto dal romanzo e diretto da Sergio Castellitto replica nelle sale il successo del libro e segna la nascita dell’amicizia con Penelope Cruz, straordinaria attrice protagonista.

VENUTO AL MONDO – Nel novembre 2008, dopo pochi mesi di lavoro appassionato e febbrile, esce Venuto al mondo (Mondadori), con il quale vince il premio Super Campiello 2009.

LE ULTIME OPERE – Nel 2011 viene pubblicato il romanzo Nessuno si salva da solo edito da Mondadori e vincitore del Premio Flaiano. Sempre nel 2011 esce Mare al mattino, romanzo edito da Einaudi e vincitore del Premio Cesare Pavese e del Premio Matteotti. Nel 2013 pubblica il suo ultimo romanzo Splendore, edito da Mondadori, e a marzo riceve il premio Dante d’oro all’opera omnia.

© Riproduzione Riservata
Commenti