Consigli per i lettori

11 libri che ti aiutano a superare una delusione d’amore

Vi è mai capitato di essere lasciati? Oppure di amare disperatamente qualcuno che non vi degna nemmeno di uno sguardo? Niente paura, se siete degli appassionati lettori allora sapete che i libri, anche in questo caso...

MILANO – Vi è mai capitato di essere lasciati? Oppure di amare disperatamente qualcuno che non vi degna nemmeno di  uno sguardo? Niente paura, se siete degli appassionati lettori allora sapete che i libri, anche in questo caso, possono venire in vostro soccorso, aiutandovi a trovare la giusta spinta per affrontare la situazione e ad andare avanti. Secondo il sito Buzzfeed, esistono almeno 19 libri che possono esservi utili per sopravvivere ad una brutta delusione d’amore. Noi ve ne riproponiamo alcuni.

.

PICCOLE COSE MERAVIGLIOSE di Cheryl Strayed – Oggi la vita di Cheryl è fatta di cose belle: ha il lavoro che le piace, un marito che ama e che la ama, e due figli. Ma la strada per arrivare lì è stata lunga, gli anni della gioventù burrascosi e costellati di episodi drammatici, primo fra tutti la perdita della mamma a vent’anni. Cheryl ha attraversato quel dolore fino all’ultimo confine, senza rinnegarlo, e distillandone piccole cose meravigliose, come gioielli usciti dal fuoco. Piccoli rimedi al caos che condivide con tutti coloro che si rivolgono a lei per chiederle consiglio. Sono pagine traboccanti di comprensione e umanità, di umorismo e calore, che illuminano anche i momenti più cupi e danno la tangibile sensazione che nessun antro in cui il dolore ci confina è così oscuro da non lasciar passare un raggio di sole. Questo è un libro perfetto per ricordarvi di quanto siete forti! E che potete tranquillamente superare questo difficile momento.

 .

EFFETTI SCONVOLGENTI DI UN COMPLEANNO di Lionel Shriver – Serio e responsabile, astemio e controllato, Lawrence è un brillante ricercatore presso un istituto di studi politici. Impulsivo e passionale, sopra le righe e a tratti volgare, Ramsey è un campione sportivo. Da nove anni, il primo è il compagno di Irina, e la loro solida relazione procede tranquilla e prevedibile. Da cinque anni, i due frequentano Ramsey, il cui compleanno è un appuntamento fisso. Ma in un’occasione, essendo Lawrence via per lavoro, Irina e Ramsey si ritrovano soli a festeggiarlo. E a fine serata, quando sono chini sul biliardo dove lui cerca di insegnarle a giocare, lei muore dalla voglia di baciarlo. Potrebbe farlo e, con quel bacio, dire addio alla sua vecchia vita: scoprirsi infastidita dalla vista del corpo nudo di Lawrence e dalla sua scarsa fantasia nel sesso, dal solito vezzeggiativo affettuoso e dalle abitudini consolidate. Oppure potrebbe non farlo… Un libro adatto a tutti quelli che sono tormentati da “E se….?”

 .

TUTTO DA SOLA di Lorrie Moore – Come condurre una relazione con un uomo sposato. Come barcamenarsi con la mamma divorziata e infelice. Come diventare scrittrici. Tutto da sole. Ironicamente strutturata come un manuale di self-help, questa serie di racconti di Lorrie Moore non vuol certo fornire alle lettrici facili formulette con cui affrontare un mondo privo di regole fisse di comportamento. Perfetto per ricordarvi che anche da soli si può far tutto.

 .

IL DIARIO DI BRIDGET JONES di Helen Fielding – Mangia troppo, beve troppo, fuma troppo, ha una mamma troppo invadente, un uomo troppo sposato e troppo pochi ‘pretendenti’. È il ritratto di una single di oggi, moderna trentenne in carriera, quale risulta dal diario di un anno della sua vita, dove vengono raccontati, con humor e ironia, i problemi, le speranze, le delusioni di una donna qualunque. Di questo libro si può dire ben poco, visto che sicuramente molti di voi conoscono le avventura di questa single-pasticciona, ma sicuramente le avventure di Bridget Jones vi possono dare la scusa giusta per sfogarvi dopo una brutta rottura sentimentale: chiudetevi in casa e ….

 .

UNA NUOVA TERRA di Jhumpa Lahiri – Da Boston a New York, da Londra a Roma, dall’India alla Thailandia: scenari diversi per raccontare storie di esilio e di perdita, di amore, di maternità e di conflitti famigliari. Al centro, le gioie e i drammi quotidiani di giovani immigrati di origine indiana, le loro vite divise tra due paesi e due culture. Vite come quella di Ruma, giovane madre trasferitasi a Seattle con il figlio e subito alle prese con un segreto sconvolgente custodito dal suo stesso padre; o come quelle di Hema e Kaushik, una ragazza e un ragazzo le cui esistenze rincorrendosi tracciano un percorso condiviso che dall’infanzia li porterà fino alla maturità. Un libro perfetto per ricordarvi che tutti sopravvivono ad una delusione d’amore e che nel mondo c’è sempre qualcuno che sta combattendo lotte più dure e importanti della vostra.

 .

UN UOMO SOLO di Christopher Isherwood – Non è una giornata particolare per George: solo altre ventiquattr’ore senza Jim, il suo compagno morto in un incidente. Ventiquattr’ore fra il sospetto dei vicini, la consolante vicinanza di Charlotte, la rabbia contro i libri letti per una vita ma ormai inutili, e il desiderio di un corpo giovane appena intravisto ma che forse è già troppo tardi per toccare. Quanto basta per comporre un ritratto che non si può dimenticare, e che alla sua uscita sorprese tutti, suonando troppo vero per non essere scandaloso. Se avete la sensazione che non ne verrete mai fuori da questa brutta storia, questo è il libro giusto.

 .

E’ COSI’ CHE LA PERDI di Junot Díaz – ‘Non sono un cattivo ragazzo. So che dicendolo sembro un po’ paraculo, però è vero. Sono uguale agli altri: debole, pieno di magagne, ma tutto sommato buono. Eppure Magdalena non è d’accordo. Mi considera un tipico uomo dominicano’, cioè un bastardo inaffidabile che tradisce la fidanzata non con una, ma con cinquanta ragazze, dimenticandosi pure di cancellare dalla posta le loro mail. Leggetelo…se state cercando il perdono di qualcuno.

 .

CAROL di Patricia Highsmith – Therese, 19 anni, è un’apprendista scenografa che, per raggranellare qualche soldo, accetta un lavoro temporaneo in un grande magazzino durante il periodo natalizio. Il suo rapporto sentimentale con Richard si trascina stancamente, senza alcuna passione tra voglia di coinvolgimento e desiderio di fuga: anche il viaggio che hanno progettato in Europa ora la intimorisce. In una gelida mattina di dicembre, nel reparto giocattoli dove lavora, compare una donna bellissima e sofisticata, in cerca di doni per la figlia. I grigi occhi della sconosciuta catturano Therese, la turbano e la soggiogano e d’un tratto la giovane si ritrova proiettata in un mondo di cui non sospettava nemmeno l’esistenza. È l’amore che le due donne si apprestano a vivere. Per chi ha ancora voglia di credere nell’amore.

 .

ALTA FEDELTA’ di Nick Hornby – In una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni ancora pieni di voglia di vivere. Romanzo che ha inaugurato il nuovo filone della letteratura ‘confessionale’ maschile. Per chi proprio non riesce a non rimuginare sulle cose passate.

 .

L’ARTE DI CORRERE di Haruki Murakami – Una riflessione sulle motivazioni che ancora oggi spingono l’ormai sessantenne Murakami a sottoporsi a questa intensa attività fisica che assume il valore di una vera e propria strategia di sopravvivenza. Per ricordarvi che non è mai troppo tardi per ricominciare e mettervi alla prova.

 .

 

© Riproduzione Riservata
Commenti