Prossime uscite

10 libri da non perdere in uscita a dicembre

Ecco tutti i libri da non perdere in uscita dicembre. Da Anna Todd ad Alice Munro, ecco le letture imperdibili di questo mese
10 libri da non perdere in uscita a dicembre

MILANO –  Questo dicembre arrivano in libreria autori del calibro di Anna Todd e Alice Munro. Ecco di seguito le 10 letture che sono assolutamente da non perdere questo mese. Vi siete persi le pubblicazioni più importanti di novembre? Cliccate qui.

.

After – Amore infinito” di Anna Todd

La storia di una delle saghe d’amore più amate arriva per la quinta volta in libreria. L’intreccio amoroso tra Tessa e Hardin non è mai stato semplice. Ma ogni sfida che hanno affrontato insieme ha rafforzato l’amore e reso sempre più solido il legame tra loro. E ora niente è più come prima. Tessa non è più la dolce, semplice, brava ragazza che era quando ha incontrato Hardin; né lui è più il ragazzo crudele e lunatico di cui si è innamorata. O quasi. Perché una verità tanto scomoda quanto scioccante è pronta a emergere dal passato di Hardin e travolgere tutto… Data di uscita: 1 dicembre 

.

Tu sei ossessione di Federico Moccia

Federico Moccia torna in libreria e lo fa in un modo davvero speciale. Lo scrittore ha lanciato un nuovo progetto editoriale, il “flook”, ovvero una sorta di libro multimediale che unisce immagini, video e libro. Sarà un’opera personalizzabile: sulla base del racconto di Moccia (anche in versione cartacea), il lettore potrà aggiungere proprie foto, video, canzoni per rendere unica la storia. Il libro avrà come protagonista Giovanni, un trentacinquenne di successo, nel lavoro e nella vita. Ha pubblicato diversi bestseller, ama sua moglie, che è una bella donna, ironica e intelligente, e ha una meravigliosa bambina di pochi anni. È il classico uomo al quale non manca niente per essere felice. Una sera gli arriva un messaggio su Facebook che lo colpisce subito. Lei si chiama Luna, probabilmente è una sua fan, si distingue fin dal primo istante come una ragazza brillante e audace, ma oltre al nome è attenta a non svelare nulla di sé… Data di uscita: 1 dicembre

.

Il cartello” di Don Winslow

Adán Barrera, capo del cartello della droga più potente del mondo, è rinchiuso in un carcere di San Diego in isolamento. Art Keller, l’agente della Dea che lo ha arrestato dopo avergli ucciso il fratello e lo zio, vive nascosto in un monastero del New Mexico, dove fa l’apicoltore e cerca di dimenticare una vita di menzogne e false identità. Quando Barrera riesce a farsi trasferire in un carcere messicano e a riprendere le redini del cartello, la guerra della droga riparte con una brutalità senza precedenti. Data di uscita: 1 dicembre 

.

Canale Mussolini – Parte seconda” di  Antonio Pennacchi

Si tratta dell’atteso seguito del grande romanzo di Pennacchi che si aggiudicò il Premio Strega. Come è naturale il nuovo romanzo seguirà ancora una volta le vicende dei componenti della famiglia Peruzzi. Il 25 maggio del 1944 – ultimo giorno di guerra a Littoria, nel breve intervallo tra la partenza dei tedeschi e l’arrivo in città degli anglo-americani, Diomede Peruzzi entra nella Banca d’Italia devastata e ne svaligia il tesoro. Ma sarà vero? E la famiglia Peruzzi, protagonista memorabile della saga narrata in queste pagine, è schierata su tutti i fronti di questa nuova trama. Data di uscita: 1 dicembre 

.

Amica della mia giovinezza” di Alice Munro

Alice Munro, premio Nobel per la letteratura 2013, è la più importante autrice canadese contemporanea. Questo libro si qualifica oggi come cardine di una produzione senza cedimenti, perno di un discorso e di un percorso sul Canada e la vita, sugli amori e sul mondo inesauribile delle relazioni. Data di uscita: 1 dicembre 

.

Chiamatemi Francesco” di di Giorgio Grignaffini

Il libro racconta la storia della “chiamata” che trasforma Jorge Mario Bergoglio in papa Francesco. Il racconto di Giorgio Grignaffini traduce la vicenda umana e spirituale di un papa già quasi santificato in vita in una storia emozionante e romanzesca. Quella di una persona per cui la religione è stata motivo di vita, di speranza, di forza. E che l’ha comunicata agli altri. Per questo Francesco è un papa che sa trasmettere emozioni anche al mondo laico. Sin dai tempi precedenti alla sua “chiamata”, ben prima del suo ingresso nella Compagnia di Gesù, papa Francesco si è sempre schierato dalla parte dei più umili, dei poveri, dei reietti. Il cammino di fede di Bergoglio lo ha portato a scontrarsi con le ingiustizie e ad affrontare i periodi cruciali e drammatici della storia del suo Paese. Data di uscita: 1 dicembre. 

.

Prima famiglia” di Pietro Valsecchi

Prima Famiglia è un romanzo avvincente e ricco di colpi di scena, che racconta la lotta senza quartiere di due fratelli alla conquista di un posto al sole nella terra dove tutti i sogni possono realizzarsi. Il lettore vive le emozionanti vicende degli altri membri della famiglia Palermo, in un paese pieno di pregiudizi verso gli emigranti italiani, dove li aspettano la miseria e le umiliazioni da cui credevano di essere fuggiti. l’autore ritrae personaggi indimenticabili come il padre Luigi, pronto a ogni sacrificio per dare un futuro ai suoi cari, ma senza scendere a compromessi con la Mano Nera, l’organizzazione criminale che gestisce la vita degli italiani a New York, o la madre Carmela, che cercherà disperatamente di preservare l’unione della famiglia. E poi i due figli minori: Nina, affascinata dal carisma di Sal ma troppo fragile per reggere la violenza di un mondo spietato, e Tony, destinato a diventare un grandissimo regista a Hollywood. Il primo film che girerà sarà proprio la storia dei Palermo: attraverso il suo sguardo scopriremo i segreti più inconfessabili della famiglia. Data di uscita: 1 dicembre 

 

Il sapore del Natale” di Andrea Vitali

Americo Rigazzi non ha un minuto da perdere. Mancano poche ore a Natale, e i tre capponi che aveva allevato per il pranzo della festa sono spariti. Rubati. Lui sa da chi, e sospetta anche dove il malfattore li tenga. Se i carabinieri si spicciassero, farebbe in tempo a recuperarli, perché altrimenti va a finire che se li mangia qualcun altro e addio. Per questo è lì, in caserma, a chiedere che gli diano retta. Sua moglie non è tipo da sentire ragioni: a Natale, in tavola, ci vogliono i capponi. Punto. Ma le cose non vanno lisce come il Rigazzi vorrebbe. Non è che uno può pretendere di dare ordini ai carabinieri. E poi è Natale anche in caserma, o no? Andrea Vitali allieta il nostro Natale con un racconto che condisce di sana ironia la festa dei buoni sentimenti. I proventi della vendita del “Sapore del Natale”, che uscirà nella sola versione digitale, saranno devoluti in beneficenza alla Comunità Riabilitativa Alta assistenza di Piario (Bg). Data di uscita: 3 dicembre

.

L’ombra della montagna” di Gregory Roberts

Il libro rappresenta il sequel dell’acclamato romanzo Shantaram. In questo seguito sono trascorsi due anni e Lin si trova al centro di una violenta faida tra le nuove generazioni di mafiosi che controllano i traffici di denaro di Bombay. Ora che accanto a sé non ha più Kaderbhai, il boss che lo aveva preso sotto la sua ala come un figlio, e la sua amica del cuore Karla è andata in sposa a un magnate dei media, Lin si sente perso e avvilito. Ha un nuovo amore, l’americana Lisa, ma sembra proprio che il destino voglia farlo precipitare di nuovo nella tenebra da cui si è faticosamente tratto fuori. Che cosa può fare, allora, per ritrovare se stesso e la strada verso la felicità? Lin conosce già la risposta: deve smettere di vivere all’ombra della montagna… Data di uscita: 3 dicembre. 

.

Jihad – Guerra all’Occidente” di Maurizio Molinari

Il libro, lungo 252 pagine e dal prezzo di copertina di 18 euro, riporta una “mappa” del fenomeno jihad. Molinari è esperto delle problematiche del medioriente e analizza il fenomeno facendo chiarezza sui gruppi, le organizzazioni, le cellule che sparse nell’arco di 9mila chilometri si dedicano alla jihad come forma di dominio attraverso la violenza. Dal Nordafrica all’Afghanistan, Molinari descriva al lettore la situazione e approfondisce le criticità insite in questo fenomeno che, pur sprigionando la sua violenza in primo luogo in medioriente, ha chiaramente posto nel mirino anche l’Europa, ha incluso il vecchio continente nel proprio campo di battaglia. Data di uscita: 4 dicembre. .

© Riproduzione Riservata
Commenti