Frasi d'autore

10 frasi per chi ha paura del giudizio degli altri

10 frasi di grandi pensatori e scrittori che aiutano a ricordare perché il giudizio degli altri non deve farci paura
10 frasi per chi ha paura del giudizio degli altri

MILANO – C’è poco da fare, avere a che fare con le altre persone è una delle cose più complicate che ci siano. Siamo tutti diversi, ognuno si aspetta dall’altro qualcosa, siamo permalosi e poco pazienti. Gli equilibri sono sempre delicati. Inoltre spesso le nostre azioni vengono giudicate dagli altri e questa consapevolezza ci condiziona più di quanto dovrebbe. Il problema è dare a questi giudizi il giusto peso. Ecco 10 frasi per chi ha problemi a gestire il giudizio degli altri.

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei!
Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi.
(Charlie Chaplin)

 

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
(Albert Einstein)

 

La felicità appartiene a coloro che sono autosufficienti. Dato che tutte le fonti esterne di felicità e di piacere sono, per loro stessa natura, altamente incerte, precarie, effimere e soggette alla sorte…
(Arthur Schopenhauer)

 

“Si deve fare appello a un certo grado di umiltà e di indulgenza quando si giudicano i meccanismi del cuore di un’altra persona.”
(Khaled Hosseini)

 

Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni persona conosce solo il suo dolore e le sue rinunce. Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il tuo sia l’unico cammino.
(Paulo Coelho)

 

È molto più difficile giudicare se stessi che giudicare gli altri.”
(Antoine de Saint-Exupery)

 

La gente che non fa niente, è sempre la prima che fa delle critiche a tutto.
(Charles Spurgeon)

 

Il grado più alto a cui possa elevarsi uno spirito mediocre ma dotato di esperienza è la capacità di scoprire le debolezze degli uomini migliori di lui.
(Georg Christoph Lichtenberg)

 

“Ricordati soprattutto che non puoi essere giudice di nessuno. Giacché non può esistere sulla terra giudice di un criminale se quello stesso giudice prima non abbia compreso che egli è un criminale al pari di quell’uomo che gli sta di fronte e che egli stesso è colpevole, forse, più di chiunque altro di quel crimine. Solo quando avrà compreso questo, un uomo potrà diventare giudice. Per quanto possa sembrare assurda, questa è la verità.”
(Fëdor Dostoevskij)

 

“L’amore è l’unico specchio dobbiamo usare per giudicare noi stessi e gli altri.”
(Bodie Thoene)

 

LEGGI ANCHE: Come cambiare la propria vita, 10 libri da leggere

© Riproduzione Riservata