#maestri

Mattarella agli studenti: “Il mondo di domani dipende da voi”

Le parole del Presidente della Repubblica aprono l'appuntamento con "#maestri", il nuovo programma di Rai Cultura. Barbero, Serianni, Lubicz sono alcuni dei grandi pensatori convolti

mattarella-maestri

Con queste parole il Presidente Sergio Mattarella inaugura l’appuntamento con “#maestri”. Si tratta del nuovo programma di Rai Cultura, in onda da oggi, lunedì 27 aprile, alle 15.20 su Rai3.

Il messaggio di Mattarella agli studenti

“Care ragazze e cari ragazzi, mi rivolgo a voi in una circostanza che fino a poco fa nessuno avrebbe immaginato. L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha sconvolto in poche settimane le nostre vite. Oltre all’angoscia per i lutti, alle sofferenze di tante persone, ai sacrifici di chi combatte in prima linea, dobbiamo confrontarci con regole che cambiano drasticamente la nostra quotidianità. Le scuole di tutto il paese sono state chiuse. E lo rimarranno fino a quando il pericolo non sarà eliminato. Si tratta di qualcosa di incredibile, mai avvenuto nella storia dell’istruzione. Le scuole chiuse sono una ferita per tutti, ma anzitutto per voi e per i vostri insegnanti. La scuola non è soltanto il luogo dell’apprendimento. Ma la vostra dimensione sociale fondamentale, nella quale, assieme al sapere e alle relazioni, cresce la personalità di ognuno di voi. E’ stato così per ciascuno di noi. Me lo ricordo anche io, dopo tanto tempo. Per tutti gli anni della scuola restano esperienza decisiva: per quello che si apprende, per le amicizie che si creano, per quelli che riconosceremo sempre come i nostri maestri. In fondo, costretti a casa, avvertite che la scuola vi manca. E’ possibile che da questa esperienza si tragga un’esperienza di crescita: sul valore delle occasioni e dei gesti apparentemente scontati. Il mondo non sarà più come prima, ma nessuno davvero può dirci come sarà. Come sarà il mondo di domani dipenderà in grande misura da voi, studenti di oggi, dalla vostra capacità di pensarlo, di progettarlo, di viverlo, dal vostro impegno, da come metterete a frutto i saperi e le conoscenze che oggi acquisite. Un contributo importante, che esalta la missione di Servizio Pubblico, richiamando il ricordo di alcune delle pagine più belle e preziose della Rai e che coinvolge numerose personalità della nostra cultura”, spiega nel videomessaggio il Presidente Mattarella.

#maestri, il programma dedicato alla scuola

Edoardo Camurri propone e connette tra di loro “lezioni” di protagonisti della cultura, accademici di tutte le discipline, grandi divulgatori scientifici. Primo “maestro” della settimana è il professor Alessandro Barbero, che analizza la storia delle due Guerre Mondiali.

Dopo di lui, parola a Vittorio Lubicz, professore ordinario di Meccanica quantistica all’Università degli Studi Roma Tre, che svela i segreti del concetto di tempo, uno “scorrere” influenzato anche dalla forza di gravità.

Nei giorni successivi, martedì 28 aprile si parla di Big data con Marco Mezzalama e di Impressionismo con Maria Grazia Messina, e mercoledì 29 Telmo Pievani parla dell'”imperfezione” mentre Luca Serianni ripercorre la storia della nostra lingua. Giovedì 30 aprile, infine, protagonisti Giorgio Odifreddi con la matematica degli antichi Greci e Claudio Strinati con una lezione su Caravaggio.

© Riproduzione Riservata
Commenti