Imparare navigando

Bangladesh, arrivano le scuole galleggianti per le zone alluvionate

Imparare a leggere e scrivere su barche che diventano scuole. Ecco la fantastica iniziativa che offre i bambini opportunità di istruzione anche dopo gli alluvioni
Bangladesh, scuola galleggiante

MILANO – Se si vuole imparare e andare a scuola, c’è sempre il modo per farlo. L’esempio arriva direttamente dal Bangladesh, dove gli alluvioni sono fenomeni comuni e lasciano regolarmente i cittadini senza acqua potabile, energia elettrica o di altre necessità. In quei momenti è difficile per le scuole rimanere aperte e una organizzazione no profit locale si è adoperata per trovare una soluzione: la scuola galleggiante, completamente ospitata da una barca. Scopriamo questa fantastica iniziativa. 

.

LEGGI ANCHE: FLOATING LIBRARY, SPOPOLANO IN AMERICA LE BIBLIOTECHE GALLEGGIANTI

.

LA SCUOLA GALLEGGIANTE – Lezioni immerse nel suono rilassante dell’acqua che cullano la barca. Una barca di legno piena di passeggeri e di biciclette utilizzate per raggiungerle. Le aule sono ormeggiate lungo i fiumi che attraversano il nord – ovest del Bangladesh. Ci sono 20 le scuole galleggianti organizzate da Shidhulai Swanirvar Sangstha, un’organizzazione no-profit che ha aiutato quasi 70.000 bambini. Dopo gli alluvioni, le strade sono completamente impraticabili durante la stagione delle piogge da luglio a ottobre, quando i fiumi aumentano fino a 4 metri. Le inondazioni inondano i due terzi del paese, uccidendo 700 persone e lasciando 21 milioni di senzatetto. La scuola a terra è chiusa durante i monsoni “Questa scuola galleggia tutto l’anno – ha detto un ragazzino di 9 anni che la frequenta tutti i giorni”.  Ogni barca è alimentata a energia solare ed è equipaggiata con due computer portatili, ha un accesso a internet e una biblioteca piena di libri impermeabili. Le scuole in barca funzionano anche come scuolabus, questo significa che la scuola arriva letteralmente agli studenti. Un’iniziativa partita diversi anni fa, che sta conquistando sempre più consensi. 

.

© Riproduzione Riservata
Commenti