Metodi di studio di una lingua

7 trucchi per imparare una lingua straniera in poco tempo

E' davvero possibile imparare una nuova lingua in 7 giorni? E' stata questa la sfida dei gemelli Matthew and Michael Youlden, vediamo che cosa si può imparare dalla loro esperienza
7 trucchi per imparare una lingua in poco tempo

MILANO – Possibile imparare una lingua in una settimana? Se si dedicassero 12 ore al giorno all’apprendimento di una lingua quale sarebbe il risultato dopo 7 giorni? Sono queste le domande che si sono posti i gemelli Matteo e Michael Youlden, esperti multilinguisti che parlano più di 20 lingue, che hanno deciso di imparare la lingua turca in una settimana. Osservando il loro metodo di studio si possono trarre alcuni consigli utili per migliorare l’apprendimento di una lingua. Babble magazine ci ha raccontato la loro storia. Vediamo cosa hanno imparato e quali sono stati i consigli che secondo loro possono aiutare una persona a imparare una lingua il più velocemente possibile.

.

1) Conoscere il perché si voglia imparare una lingua 

E’ necessario definire in modo chiaro ed evidente il proprio obiettivo all’inizio del percorso di apprendimento e poi tracciare una strategia da seguire per raggiungere il proprio obiettivo. I famosi gemelli multilinguisti si sono posti la sfida di imparare una lingua in una settimana al fine di aumentare ancor di più le loro competenze linguistiche. Loro ad esempio hanno deciso di imparare il turco, poiché sono più di 300 mila i turchi che abitano in Germania ed per loro si rende necessaria imparare la lingua per comunicare con una comunità sempre più importante. Voi che lingua scegliereste di imparare e perché? 

.

2) Prepara il tuo ambiente di lavoro 

Crea un ambiente in cui poter imparare la lingua. Circondati di libri nella lingua che hai deciso di imparare, applica ai muri post-it con le parole più ricorrenti e importanti della lingua. Ti devi immergere in un nuovo mondo, così che tu possa imparare qualcosa di nuovo in ogni momento della giornata. In poco tempo sarete in grado di risolvere compiti utili come chiedere un caffè o presentarvi.  

.

3) Studia la lingua con un partner 

Probabilmente avrete poche motivazioni a studiare da soli. Essere in due aumenterà la vostra responsabilità reciproca. Studiare in coppia può essere importante per dialogare nella nuova lingua prendendo così sempre più confidenza con parole e pronuncia. Di questo aspetto non bisogna neanche sottolineare il fatto che vi potrete correggere a vicenda nel corso dello studio. Dialogare con un’altra persona in una nuova lingua può essere utilissimo ai fini del risultato finale. 

.

4) Imposta degli obiettivi intermedi sul percorso di apprendimento 

È necessario stabilire dei punti di riferimento lungo il percorso verso il raggiungimento dell’obiettivo. Questi possono essere anche delle piccole sfide o test che ti possono aiutare a risolvere e a chiarire le difficoltà che incontrate durante l’apprendimento. Dopo ogni singolo test o sfida, si fa sicuramente sempre un grande passo in avanti.

.

5) “Mangia” la nuova lingua 

Come già detto è fondamentale immergersi completamente nella nuova lingua. Frequentate ristoranti con cucina del Paese di cui volete imparare la lingua, ascoltate la musica e guardate film in lingua. E’ fondamentale per conoscere la musicalità della lingua e acquisirne la pronuncia. I due gemelli Matteo e Michael Youlden al 3° giorno già mangiavano merendine e snack turchi.

.

6) Cerca di approfondire ciò che studi 

 Approfondisci tutto ciò che studi. Trova il modo, anche attraverso segni grafici, di memorizzare giorno per giorno ciò che apprendi. Tra le lingue, inoltre, esistono dei legami, più o meno lontani. Nello studio di una nuova lingua risulta importante andare ad indagare l’etimologia, l’origine delle parole. Una volta che troverete delle associazioni tra le parole, non le dimenticherete più e l’apprendimetio risulterà più facile. Nello studiare una nuova lingua, infatti, non è raro incontrare legami con la propria lingua madre. 

.

7) Devi essere entusiasta e curioso

Nell’imparare una lingua ognuno ha un metodo preferito. Si deve avere l’entusiasmo di spendere del tempo da impiegare in esercizi continui. Una volta che prenderete confidenza con una lingua, vi verrà naturale cercare di comprendere le notizie sui siti di informazione degli stati in cui è parlata. In fin dei conti non esiste un metodo giusto o sbagliato per imparare una lingua. Il linguaggio è scritto, parlato, letto e sentito. Ognuna di queste aree è considerata una competenza base da migliorare il più possibile. Spesso volte chi studia una lingua lo fa solo nella classe di appartenenza, invece dovrebbe portare il linguaggio nella lingua di tutti i giorni, dialogando con madrelingua, ascoltando musica o cominciando a scrivere dei brevi pensieri. 

.

© Riproduzione Riservata
Commenti