Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » Una folle passione, il film d’amore tratto dall’omonimo libro
Il film

Una folle passione, il film d’amore tratto dall’omonimo libro

Questa sera in tv sarà trasmesso il film “Una folle passione” tratto dall’omonimo romanzo che racconta la storia di Serena e George

Il film “Una folle passione” andrà in onda questa sera su Canale 5. Tratto dall’omonimo romanzo di Ron Rash, il film racconta le vicende della coppia composta da Serena, interpretata da Jennnifer Lawrence, e George, interpretato da Bradley Cooper. Il loro amore passionale e la sfrenata voglia di successo li porteranno a compiere atti infimi.

“Una folle passione”, la trama

Diretto da Susanne Bier, il film è ambientato nel 1929 quando George Pemberton e la giovane moglie Serena si trasferiscono da Boston nelle montagne del North Carolina per dedicarsi al commercio di legname. In breve tempo costruiscono un piccolo impero e Serena dimostra di essere al pari del marito. Entrambi non esitano a uccidere o sconfiggere tutti coloro che provano a mettere un freno alle loro ambizioni. Quando però Serena resta incinta ma perde il bambino che aspetta scoprendo di non poterne avere altri, il suo amore per George diventa ossessivo e letale e si ripropone di uccidere Rachel, la donna con cui George ha avuto un figlio prima del matrimonio, e di regolare a modo suo i conti in famiglia.

Dal libro al film

Nel passaggio dal romanzo alla pellicola, seppur con diversi cambiamenti primo fra tutti il luogo dell’ambientazione, rimangono tuttavia intatti quei caratteri che sono, tragicamente, propri dell’uomo in ogni tempo: avidità, corruzione, ossessione, perseguimento del potere senza scrupoli. Ron Rash, che considera “Una folle passione” il suo libro più ambizioso, è molto legato a questa storia e ha dichiarato «è stata un’esperienza strana scrivere quel libro, sono entrato in un luogo profondo e oscuro e non sono mai stato così consumato da un libro prima o dopo». Serena è un personaggio come pochi nella letteratura; possiamo amarla o condannarla, ma è pur sempre portatrice di verità.

 

La follia dell’avidità

L’amore così passionale da diventare fatale e la parabola tragica dell’avidità umana e in particolare del capitalismo americano sono al centro di “Una folle passione”. I soldi e il potere creano lo sfondo perfetto per l’evoluzione della follia di chi vuole sempre di più ma si rende conto di non poterlo avere facilmente, in questo caso sia sul fronte economico con l’impero di legname costruito dalla coppia, sia sul fronte emotivo con Serena che vuole un figlio e non può averlo. Una follia che renderà i protagonisti capaci di ogni cosa.

 

© Riproduzione Riservata