Serie tv da non perdere

Su Netflix arriva “Curon”, la serie tv italiana che racconta i misteri del campanile sommerso

Dal 10 giugno sbarca su Netflix una nuova serie tv italia, Curon, ambientata nello scenario suggestivo del lago artificiale di Resia con il suo campanile sommerso
curon

Curon è la nuova serie originale italiana Netflix, prodotta da Indiana Production, e disponibile dal 10 giugno 2020. Forse non tutti sanno dove si trova Curon, un piccolo comune di montagna ai confini con Svizzera e Austria, ma sicuramente tutti ricorderanno l’immagine di un campanile sommerso, che sbuca dalle acque verdi di un lago. Si tratta del lago artificiale Resia, creato circa 70 anni fa. Gli abitanti furono trasferiti a monte e, al posto del piccolo paese di Curon, sorse un lago artificiale. E’ in questo scenario che prende vita la nuova serie di Netflix, scritta da Ezio Abbate,noto per il suo lavoro sulla sceneggiatura di Suburra.

La trama di Curon

Anna è appena tornata a Curon, sua città natale, insieme ai suoi gemelli adolescenti, Mauro e Daria. Quando Anna scompare misteriosamente, i ragazzi dovranno intraprendere un viaggio che li porterà’ a svelare i segreti che si celano dietro l’apparente tranquillità della cittadina e a trovarsi faccia a faccia con un lato della loro famiglia che non avevano mai visto prima. Scopriranno che si può scappare dal proprio passato ma non da se stessi.

Il cast

Il cast di Curon è composto da:

Valeria Bilello interprete di Anna
Luca Lionello interprete di Thomas
Federico Russo interprete di Mauro
Margherita Morchio interprete di Daria
Anna Ferzetti interprete di Klara
Alessandro Tedeschi interprete di Albert
Juju Di Domenico interprete di Miki
Giulio Brizzi interprete di Giulio
Max Malatesta interprete di Ober
Luca Castellano interprete di Lukas
Filippo Marsili interprete di Albert da giovane

 

© Riproduzione Riservata
Commenti