Su Sky TG 24

“Idee per il dopo”, una tavola rotonda per capire il mondo post-Coronavirus

Da martedì 28 aprile quattro appuntamenti su Sky TG 24 con pensatori, filosofi, scienziati, sociologi, antropologi, architetti, economisti, imprenditori per capire il mondo dopo il Coronavirus
“Idee per il dopo”, una tavola rotonda per capire il mondo post-Coronavirus

Come saremo dopo la crisi del Coronavirus? Come potrebbe cambiare il nostro stile di vita, il nostro lavoro, la scuola dei nostri figli, la nostra socialità, le nostre abitudini? Prova a rispondere a queste domande “Idee per il dopo”, su Sky TG24 a partire dal 28 aprile ogni martedì alle 20.30. Quattro appuntamenti, due dedicati agli scenari internazionali e due più concentrati sulla situazione italiana. L’approfondimento sarà anche sul sito SkyTg24.it e disponibile On Demand.

Tavola rotonda virtuale

Curato e realizzato dal direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis, “Idee per il dopo” è una tavola rotonda virtuale per riflettere e immaginare insieme che cosa accadrà al mondo dopo il Coronavirus. Coloro che da sempre hanno immaginato il futuro saranno collegati insieme. Pensatori, filosofi, scienziati, sociologi, antropologi, architetti, economisti, imprenditori in uno studio dalla scenografia spettacolare e immersiva, per aiutarci a comprendere come sarà la “nuova normalità”.

Vivere e convivere con il Coronavirus

Superato il picco dell’emergenza sanitaria, si dovrà ripartire e fronteggiare l’emergenza economica causata dal virus. Serviranno idee per ripensare la società, per capire come tutto questo impatterà su economia, potere e politica, per comprendere l’impatto che il Covid-19 avrà su di noi, come collettività e come individui. Futuro, società, leadership, lavoro, mobilità sono le parole chiave da cui partire, per ragionare su come potremo vivere, e convivere, con il Coronavirus.

Il primo appuntamento

Il primo degli appuntamenti vedrà ospiti Alec Ross, scrittore e consulente per l’innovazione, lo scrittore e saggista Paul Berman, Gideon Lichfield, Direttore di MIT Technology Review, Gianpiero Petriglieri, professore associato di Comportamento Organizzativo della business school INSEAD e Carlo Ratti, direttore del Massachusetts Institute of Technology – – Senseable City Lab.

© Riproduzione Riservata
Commenti