Il teatro da non perdere

Slava’s Snow Show, il clown che porta la neve nei teatri di tutto il mondo

Definito come uno degli spettacoli teatrali più teneri e delicati di sempre, lo Slava's Snow Show ha conquistato con la sua magia i teatri di tutto il mondo. Se per una notte volete tornare bambini e vivere un'esperienza davvero magica, non potete perdere l'ultima tappa italiana dello Slava's Snow Show
slavas

Dal 27 dicembre al 12 gennaio torna al Piccolo Teatro Strehler di Milano ‘Slava’s snowshow’, lo spettacolo con cui dal 1993 il clown russo porta la neve, in ogni stagione dell’anno, nei teatri di tutto il mondo.

 

Lo spettacolo che ci fa tornare bambini

Originario della Siberia, Slava Polunin ha compreso che l’originalità del suo spettacolo risiedeva nell’elemento che lo aveva accompagnato dalla nascita: la neve. Il suo clown, tenero e romantico, in tuta gialla da lavoro e pantofole rosse, è nato prendendo spunto dalla tristezza poetica dei clown di Leonid Engibarov, dalla raffinata filosofia della pantomima di Marcel Marceau, dall’umanità e dalla comica amarezza dei film di Chaplin, che Slava considera suoi maestri.

“Un giorno ho capito che volevo creare uno spettacolo che ci potesse riportare ai nostri sogni di bambini, che potesse aiutare le persone adulte che venivano a teatro a tornare alla loro fanciullezza di una volta – racconta lui – Questa era la sfida: ho sentito di aver trovato la strada di una nuova terra inesplorata e affascinante. Ho deciso di inoltrarmi in un sentiero intrapreso da pochi clown prima, in campi nei quali non ti aspetteresti mai di trovare un clown! Volevo andare a fondo nell’ambito della tragicommedia, per capire come fondere il dramma con la risata, per misurare come un personaggio mite e indeciso può mostrarsi al pubblico di oggi, abituato a un caleidoscopio di eventi, colori, suoni, “spazi-tempi”.
  

 

© Riproduzione Riservata
Commenti