Sei qui: Home » Intrattenimento » Raffaella Carrà e il grande amore con Sergio Japino
La storia d'amore

Raffaella Carrà e il grande amore con Sergio Japino

La storia d’amore della star della tv italiana Raffaella Carrà con il coreografo Sergio Japino. Un rapporto durato 17 anni

È di poco fa la notizia della morte di Raffaella Carrà, una delle più brillanti stelle della televisione italiana. A darne l’annuncio è stato proprio Sergio Japino, ex compagno della Carrà con cui ha condiviso diciassette anni di vita di coppia oltre agli anni di rapporto artistico.

"Carrambata", origine e significato del neologismo

“Carrambata”, origine e significato del neologismo

Scopriamo come nasce il termine “carrambata”, di uso comune ed entrato in poco tempo all’interno del dizionario della lingua italiana.

Amore e lavoro in un rapporto prezioso

Sergio Japino intraprende la propria carriera in televisione nei primi anni Ottanta, come coreografo. Proprio in questo periodo Raffaella Carrà e Sergio Japino si conoscono e iniziano a lavorare insieme in diversi programmi. L’amore tra i due nasce grazie anche a questo intenso rapporto lavorativo che li porta ad una costante frequentazione e una grande stima reciproca. La loro relazione dura ben diciassette anni, lui sarà probabilmente l’amore con la a maiuscola per la ormai stella dello spettacolo italiano. Simili di carattere e vicini per le passioni, i due artisti si ameranno intensamente. In una recente intervista Japino aveva dichiarato come lui e Raffaella fossero legati nell’anima. “Una normale storia d’amore è molto piccola rispetto a quella che viviamo noi”.

raffaella-carra

“Com’è bello far l’amore da Trieste in giù”, l’inno di Raffaella Carrà alla libertà sessuale

Raffaella Carrà ci ha lasciato all’età di 78 anni. Icona della musica italiana all’estero, la Carrà ha cantato per prima la libertà sessuale

L’annuncio della morte

Sergio Japino ha dato l’annuncio della morte di Raffaella Carrà, facendo sapere che da qualche tempo una malattia aveva attaccato “quel suo corpo così minuto, eppure così pieno di straripante energia”.  “Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre”.

raffaella-carra-morta-regina-tv-1201-568

Raffaella Carra è morta, addio alla regina della tv italiana

Raffaella Carrà si è spenta alle ore 16.20 di oggi, dopo una lunga malattia. A darne l’annuncio Sergio Iapino, figura chiave nella vita dell’artista

 

La carriera di Raffaella Carrà

Raffaella Roberta Pelloni nasce a Bologna il 18 giugno 1943; attrice, showgirl e conduttrice televisiva era nota anche a livello internazionale come Raffaella Carrà per le sue canzoni, tradotte in lingua spagnola e distribuite nei paesi latinoamericani. Nel 1960 arriva il vero e proprio debutto cinematografico: il film è “La lunga notte del ’43”, di Florestano Vancini e successivamente partecipa a diverse pellicole. Il successo televisivo arriva nel 1970 con lo spettacolo “Io Agata e tu” qui Raffaella Carrà lancia quello stile di showgirl brillante che conosciamo oggi. Nello stesso anno affianca Corrado Mantoni in “Canzonissima”: l’ombelico scoperto, sfoggiato durante la sigla mentre canta “Ma che musica maestro!”, dà scandalo. Lascia la Rai nel 1987 per passare a Mediaset.

© Riproduzione Riservata