Sei qui: Home » Intrattenimento » Oroscopo dei libri 2023 per il segno della Bilancia

Oroscopo dei libri 2023 per il segno della Bilancia

E' arrivato il momento di leggere il nostro oroscopo per il nuovo anno. Scopriamo tutte le prospettive per il segno della Bilancia. 

Il conto alla rovescia che ci sta facendo dire addio a questo 2022, si avvicina sempre di più.
Per questo motivo è arrivato il momento di leggere il nostro oroscopo per il nuovo anno. Scopriamo tutte le prospettive per il segno della Bilancia.

Oroscopo per la Bilancia: 23/09 – 22/10: alla ricerca di un nuovo equilibrio

Le vostre tre parole d’ordine:

una fiducia feroce; scegliete in cosa credere; siate fieri delle vostre fragilità”

Oroscopo sul fronte amoroso e affettivo

vi lascerete andare senza freni e senza limiti ai piaceri della seduzione, ai moti dell’anima ed a mettere in pratica tutti i suggerimenti dettati dalla vostra immaginazione più trasgressiva e nascosta. Vivrete nuovi emozioni forti e turbamenti passionali. Sarete pronti a vivere ogni rapporto con tutte le molecole del vostro corpo, ad esprimere desideri intensi con maggiore libertà e naturalezza, riuscirete a giudicarvi con minor severità e ad accettare ogni vostra sfaccettatura. Avrete un fascino irresistibile e un’armonia nel vostro cuore. A parte qualche turbamento ad inizio del nuovo anno, tutto poi si risolverà nei migliore dei modi. Vivrete un’estate alla grande con il lungo sestile di Venere dal segno del Leone. Sarete non solo belli e fascinosi, ma soprattutto amabili e dolcissimi, nessuno saprà resistervi.

Oroscopo sul fronte professionale e lavorativo

Beh, questo oroscopo ci dice che quando degli aspetti planetari si pongono in modo ostile, sarete costretti a ricercare un nuovo equilibrio per ammirare quanto la via sia sempre mutabile e imprevedibile. Vecchi schemi si rompono per crearne di altri in tutti i settori. A volte dalle insoddisfazioni nasceranno nuove gratificazioni. Quella vena di malcontento e di non contentezza di sottofondo vi porterà ad avere una fiducia feroce in voi stessi e pronti a essere audaci nel conquistare il vostro posto nel mondo. Sul lavoro nessuno fermerà le vostre idee e raggiungerete nuovi traguardi. Il transito di Giove in aspetto dispettoso vi obbligherà a fare delle scelte, a preferire in cosa credere e ad investire il vostro prossimo futuro lavorativo, a rivedere il vostro programma per crearne di nuovi e importanti. Fragilità non è debolezza, ma sarà la vostra risorsa interiore che vi farà brillare sul lavoro e negli affari, a credere in voi stessi e nei vostri collaboratori. Gran parte del periodo avrete una bella Venere che solleverà il vostro umore.

Oroscopo e simboli

Il vostro portafortuna dell’anno è la cornucopia, il corno dell’abbondanza, rappresentato colmo di frutti e di fiori, simbolo della fertilità. Indica potere, forza e ricchezza. Essendo colorata di rosso, il colore della vita, del sangue e dell’azione. I suoi doni sono melograni, frutta e denaro da portare sempre con sé.

Il vostro colore dell’anno sarà il nero, il colore legato all’allontanamento delle influenze negative, dell’assorbimento di ciò che di pesante vi circonda, è il colore del silenzio, legato alla terra, alla pazienza, alla concretezza e alla determinazione. Questo colore vi chiede di pensare a voi, ascoltando i vostri ritmi.

Oroscopo dei libri per la Bilancia

Per l’oroscopo dei libri di questo 2023, il segno della bilancia inizia ad essere nelle giuste condizioni per leggere il libro di Gianluca Gotto “succede sempre qualcosa di meraviglioso”.

Qui la trama di una dei libri recenti più amati in assoluto:

“Succede sempre qualcosa di meraviglioso” è il racconto di un viaggio che ha come protagonista Davide, un ragazzo che vede tutte le sue certezze crollare una dopo l’altra, fino a perdere il desiderio di vivere. E Guilly, un personaggio fuori dal tempo che Davide, per caso o per destino, incontra in Vietnam e da cui apprende un modo alternativo e pieno di luce di prendere la vita. Una storia di rinascita in cui perdersi per ritrovarsi, che Gianluca Gotto racconta portando il tema della ricerca della felicità – già affrontato nell’autobiografia “Le coordinate della felicità” – su un piano universale: la destinazione finale di questo viaggio non è conquistare un certo tipo di vita, ma uno stato d’animo. Una sensazione di calore che è sempre dentro di noi, indipendentemente da quello che il destino ci ha riservato. Potremmo chiamarla in tanti modi: serenità, pace interiore, leggerezza, calma. Oppure, come direbbe Guilly, “la sensazione di essere a casa, sempre”.

 

 

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento