Sei qui: Home » Intrattenimento » Cosa accomuna “Mercoledì” con Edgar Allan Poe?

Cosa accomuna “Mercoledì” con Edgar Allan Poe?

La serie di successo di Netflix "Mercoledì" trae ispirazione da diverse fonti gotiche, tra cui il famoso scrittore e icona goth Edgar Allan Poe.

La serie di successo di Netflix “Mercoledì” trae ispirazione da diverse fonti gotiche, tra cui il famoso scrittore e icona goth Edgar Allan Poe. Ma in che modo la vita misteriosa di Edgar Allan Poe ha influenzato la tanto amata serie tv ?

Mercoledì, la storia

Mercoledì,  ha come protagonista Jenna Ortega nei panni dell’adolescente Mercoledì Addams. La lunatica ragazza viene mandata dai genitori alla Nevermore Academy nel tentativo di farsi degli amici e di stare lontana dai guai. Sebbene si faccia (involontariamente) degli amici, si ritrova anche invischiata nella rete di un mistero di omicidio che fa di tutto per risolvere.

Wednesday è diventato rapidamente uno degli show più popolari di Netflix. La serie trae ispirazione dalle precedenti iterazioni della Famiglia Addams, insieme ad altri elementi dei media dark e goth. Una delle influenze più evidenti di Wednesday è il leggendario scrittore Edgar Allan Poe, che ha ispirato molti elementi di Nevermore Academy e i temi dello show.

La singolare vita di Edgar Allan Poe

L’acclamato scrittore Edgar Allan Poe visse in America nei primi anni del 1800 e scrisse molti racconti, romanzi e poesie. Tra le sue opere più famose ricordiamo “Il barile di Amontillado”, “Il cuore rivelatore”, “Annabel Lee” e “Il corvo”. Poe è fortemente associato al romanticismo gotico, alla fantascienza, alla narrativa poliziesca, al bizzarro e al macabro. La sua eredità ha ispirato gran parte degli stili visivi e tematici del gotico moderno, insieme all’emergere della scena gotica tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta.

A parte il talento letterario di Poe e la sua moltitudine di opere scritte, la sua vita fu piena di strani eventi e di tragiche perdite. Durante l’infanzia perse entrambi i genitori. Perse anche la giovane moglie (che era sua cugina di primo grado) a causa della tubercolosi. La cosa più affascinante è la morte stessa di Edgar Allan Poe e le sue sconcertanti circostanze. Ancora oggi non si sa di cosa sia morto, e si ipotizzano molte malattie e ragioni diverse che hanno causato la sua morte improvvisa nel 1849. Anche a distanza di quasi 175 anni, non c’è una risposta chiara a ciò che accadde esattamente prima della fine prematura dell’autore.

L’influenza gotica di Edgar Allan Poe su Wednesday

Wednesday chiarisce fin dal primo episodio (intitolato “Wednesday’s Child Is Full of Woe”) che lo show di Netflix è fortemente ispirato alla vita e alle opere di Edgar Allan Poe. Ci sono parecchie influenze evidenti, dal nome della scuola direttamente tratto dalla sua poesia “Il corvo” alla competizione della Poe Cup che richiede alle squadre di ispirarsi a una delle sue opere. Anche la società segreta della scuola, le Nightshades, è sorvegliata da una minacciosa statua di Poe che tiene in mano un corvo e richiama la claustrofobia de “Il barile di Amontillado” di Poe. Wednesday applica le macabre suggestioni di Edgar Allan Poe e lo invita a entrare nella scuola, posizionando Poe come uno dei reietti e una figura degna della loro ammirazione.

Edgar Allan Poe ispira anche molti dei temi e dell’atmosfera cupa di Mercoledì. A Poe si attribuisce il merito di aver creato il genere poliziesco e investigativo, di cui Mercoledì si occupa all’Accademia e nelle sue imprese letterarie. I toni cupi dell’inganno, del mistero e della minaccia sempre incombente della morte perseguitano Mercoledì e i suoi amici per tutta la stagione. Mercoledì diventa la detective solitaria, che lavora da sola e in opposizione alla polizia e alle autorità scolastiche per risolvere il mistero dell’omicidio che affligge Nevermore. Con una mossa intelligente, i creatori di Wednesday combinano l’iconico doppio schiocco della Famiglia Addams con un indovinello ispirato a Poe, dimostrando esattamente quanto la vita e le opere di Poe siano intrecciate con Wednesday.

Ci sarà una nuova stagione?

Sebbene Netflix non abbia ancora rinnovato Mercoledì per una nuova stagione, l’impennata di popolarità garantirà sicuramente a Mercoledì Addams e ai suoi coetanei di tornare per altre macabre avventure e drammi adolescenziali. E chissà, forse Edgar Allan Poe e le sue opere letterarie saranno più presenti di quanto non lo siano già state.

 

 

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento