Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Mamma mia”, il film che ci ha fatto innamorare della Grecia
Itinerari dei film

“Mamma mia”, il film che ci ha fatto innamorare della Grecia

"Mamma Mia!" e la Grecia: Damouchari, Skopelos e Skiathos, scopriamo le tre principali incantevoli località dove è stato girato il film.

“Mamma Mia!” potrebbe essere il miglior film che ha ispirato i viaggi in Grecia dall’uscita di “Summer Lovers” nei primi anni ’80, con diverse location nella regione del Pelion , Skopelos e Skiathos. Il film, costruito intorno a canzoni di successo degli ABBA, racconta la storia di una figlia che cerca di capire chi sia suo padre. “Mamma Mia” è diventato immediatamente un successo quando è uscito nell’estate del 2008,  complici anche le splendide location, che hanno ispirato numerosi itinerari in Grecia. Scopriamoli. 

“Mamma mia” e la speranza ritrovata in Grecia

Mamma Mia segue una lunga tradizione storica nel rappresentare la Grecia come un luogo in cui gli stranieri possono trovare se stessi. Donna, come Lord Byron, Leonard Cohen, lo studente universitario itinerante in The Magus, o me medisima, è un pellegrino verso i poteri curativi degli edifici bianchi e scintillanti della Grecia e del “mare scuro di vino”. In Mamma Mia! Here We Go Again, il seguito di Mamma Mia, vedremo non solo come Donna si è innamorata dei suoi tre corteggiatori – ma anche come si è innamorata della Grecia.

Anche se la parola “Grecia” è menzionata solo una volta nel film (davvero!), l’ambientazione è essenziale. Quei panorami ampi e i sentieri tortuosi e collinari sono una scorciatoia per tutto ciò che un’isola greca rappresenta nell’immaginario occidentale: Rocce vulcaniche incantate capaci di prolungare la durata della vita delle persone attraverso una ritmi lenti e assolata e una dieta piena di pomodori. Si dice che la stessa Meryl Streep, quando ha girato il primo film nel 2008, ha premuto i suoi palmi su una roccia di pietra e ha incoraggiato i suoi colleghi a “sentire la forza”. Mamma Mia incanala quella “forza”, la sensazione quasi mistica che deriva dallo stare su isole che sono state al centro della letteratura e dell’immaginazione fin dai tempi antichi.

 

Meryl Streep, i 7 film più belli dell'attrice

Meryl Streep, i 7 film più belli dell’attrice

Oggi è il compleanno di Meryl Streep, vera icona del cinema americano a partire dagli anni Settanta. Abbiamo raccolto i suoi film più belli

100 luoghi, 1 solo paradiso

La location del film, conosciuta come Kalokairi in “Mamma mia”, si trova nell’isola greca di Skopelos. Una delle Sporadi, si trova abbastanza al largo della costa orientale della terraferma ed era conosciuta soprattutto per la sua abbondanza di piante di prugne fino a quando, nell’estate del 2007, arrivò Hollywood. Mentre il sequel ha visto le riprese sull’isola croata di Vis per sei settimane, il cast e la troupe sono rimasti solo sette giorni a Skopelos una decina di anni fa – ma hanno preso abbastanza della sua bellezza selvaggia per trasformarla in una meta super ambita.

Il nome Skopelos, che significa “roccia”, deriva dalle scogliere calcaree, anche se l’isola è stata scelta specificamente per il suo paesaggio verde. Anche se questo è molto evidente, non è quello che viene in mente per prima cosa considerando il cielo blu, l’acqua turchese e la spiaggia bianca sbiancata in vista. Per questo motivo, la location principale del film è stata Kastani Beach, nella parte occidentale dell’isola. Questa incontaminata baia da sogno del Mediterraneo fu migliorata in occasione della produzione con l’aggiunta di un pontile e di un bar sulla spiaggia, nessuno dei quali è rimasto (anche se ora c’è un bar). Conoscerete Kastani per due scene in particolare: quando Sophie (Amanda Seyfried) e il suo fidanzato Sky (Dominic Cooper) si divertono nel surf mentre cantano ‘Lay All Your Love On Me’, uniti dai testimoni dello sposo di Sky che emergono dal mare, e quando Tanya (Christine Baranski) fa l’insolente con ‘Does Your Mother Know’.

Damouchari, Regione del Pelio

Damouchari si trova sulla costa orientale della Grecia, a circa 30 minuti da Volos e direttamente a nord di Atene. Anche se Dmaouchari è stato principalmente il luogo in cui la troupe ha soggiornato durante le riprese, molte delle immagini catturate qui sono state combinate con quelle girate a Skopelos e Skiathos.

Alcune delle riprese di Damouchari sono state usate all’inizio di Mamma Mia, quando Christine Baranski e Julie Walters arrivano sull’isola e vengono accolte da Meryl Streep. Molte scene del film che includono una spiaggia si trovano a Damouchari’s Blue Beach. 
L’hotel fittizio presente nel film, Villa Donna, è stato ritratto come posto sulle scogliere sopra la spiaggia di Glysteri a Skopelos, ma la maggior parte delle scene di Villa Donna sono state girate in studio a Hollywood e sposate in seguito con gli sfondi greci. Tuttavia, quando i ballerini del film passano da Villa Donna attraverso gli uliveti, questi sono stati ripresi a Douchari nella zona di Mouresi in Grecia, lungo la costa del Pelio fuori Volos.

 

Stella Grillo

© Riproduzione Riservata