Sei qui: Home » Intrattenimento » “LOL Chi ride è fuori”, perché il comedy show ha conquistato il pubblico
LOL

“LOL Chi ride è fuori”, perché il comedy show ha conquistato il pubblico

"LOL Chi ride è fuori" è il nuovo programma di Amazon Prime Video e, dopo le puntate finali, ecco il perché è piaciuto così tanto al pubblico

 Un successo Amazon incredibile! “LOL Chi ride è fuori” è veramente lo show che tutti volevamo e aspettavamo. Dieci comici irresistibili richiusi in una stanza, e un solo obiettivo: non ridere. L’idea parte da un programma giapponese  chiamato Dokyumentary (2016 – in corso). Ieri sono uscite le due puntate finali e abbiamo scoperto il vincitore. Ma perché sta facendo così tanto successo?

Abbiamo bisogno di leggerezza

Il grande successo di LOL, è la testimonianza di quanto noi Italiani abbiamo bisogno di ridere. Richiediamo, senza neanche girarci troppo intorno, intrattenimento in grado di farci sentire leggeri. La nostra realtà, il nostro presente, sono già pesanti e difficili da affrontare, per questo motivo ciò che vediamo in uno schermo deve essere in grado di farci evadere. Ecco, LOL ci ha dato l’occasione di tornare a ridere, di far diventare virale contenuti leggeri e non solo notizie di morte o lockdown. Avevamo bisogno di argomenti nuovi, fatti di serenità. 10 comici a bordo più Fedez e Mara Maionchi al timone. Un successo che è diventato virale in poche ore e che rivoluzionerà, sicuramente, il mondo dello show televisivo.

 

L’improvvisazione tra concorrenti variegati

“L’incontro tra nuova e vecchia scuola della comicità” ha detto Fedez all’inizio del programma. Ebbene sì, da Pintus a Lillo, passando per Elio fino ad arrivare a Frank Matano e i The Jackal, LOL ha messo insieme una varietà di personaggi in grado di personalizzare qualsiasi aspetto della comicità. I meccanismi che rendono la risata virale sono principalmente due: 
Il primo è il provare a non farla. Provare a non ridere, infatti, rende anche la cosa più stupida e impercettibile estremamente divertente. È la sfida che rende divertente anche il concetto stesso. In secondo luogo c’è la complicità tra i vari concorrenti. Il fatto che tra di loro ci sia amicizia al di fuori dello show, rende tutto estremamente familiare e spontaneo. L’improvvisazione di ognuno, nelle loro diversità e peculiarità, rende tutto esilarante. Le battute, i gesti, gli sketch, i balletti, essendo tutti improvvisati sul momento, arrivano immediatamente al pubblico, che li ha immortalati in dei “meme” che entreranno nella storia della tv. 

Il vincitore di LOL

Ma alla fine, chi ha vinto LOL? Ciro dei The Jackal. Dopo una sfida all’ultima risata con Katia Follesa, Ciro è riuscito a mantenere la “serietà”, vincendo 100.000 € (da dare in beneficenza). Il vincitore ha rilasciato una intervista a FanPage dichiarando che è stato “Sicuramente molto bravo a nascondere il più possibile le risate”. “Mangiavo e bevevo compulsivamente. Bevevo, soprattutto.” ha dichiarato. Nonostante la strategia, comunque, Ciro è stata una conferma dopo il successo con i The Jackal. Una conferma anche per quanto riguarda la sua dedizione alle missioni umanitarie. Tra queste, c’è quella con Action Aid, associazione alla quale andranno i soldi della vittoria.

“Conoscendo Action Aid ho avuto modo di vedere il lavoro meraviglioso che hanno fatto negli anni. Sono stato in Africa più volte con The Jackal per gli spot che abbiamo girato per loro e porto dentro di me ricordi di quei bambini che sono assolutamente indelebili. Quando c’è stata questa possibilità, io ho subito pensato a quei sorrisi, a quei volti e a tutta la loro voglia di vivere che hanno dentro.”

 

 

 

Stella Grillo

© Riproduzione Riservata
Commenti
Precedente

“Corrispondenze” di Charles Baudelaire, la poesia sul mistero della vita

Quale frase tratta da “Il Piccolo Principe” ti rappresenta? Scoprilo con questo test!

Successivo