Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “La notte di San Lorenzo”, il film dei fratelli Taviani sulla liberazione
Il film

“La notte di San Lorenzo”, il film dei fratelli Taviani sulla liberazione

Il 10 agosto è San Lorenzo e per l’occasione vi proponiamo il film “La notte di San Lorenzo” dei fratelli Taviani

Questa sera alle 21:10 su Rai Movie, canale 24, andrà in onda il film “La notte di San Lorenzo”, capolavoro dei fratelli Taviani uscito nel 1982. La pellicola racconta gli ultimi moti di liberazione nella campagna toscana del 1944.

“La notte di San Lorenzo”, la trama

Il paese di San Martino è nel mezzo della guerra di Resistenza. I nazisti all’approssimarsi delle truppe Alleate ordinano a tutta la popolazione di riunirsi nel duomo. Un gruppo di uomini, donne e bambini, guidato dal fattore Galvano, intuendo la trappola, decide di fuggire e abbandona il paese col favore della notte, per andare incontro agli americani che arrivano da sud. Poco dopo nella chiesa ha effettivamente luogo una strage. Mentre i fuggitivi si trovano in un campo a raccogliere il grano con un gruppo di contadini legati alla resistenza vengono attaccati da un gruppo di fascisti. Gli scampati allo scontro sanguinosissimo riparano in un cascinale dove trascorrono la notte.

 

Una storia di coraggio e libertà

“La notte di San Lorenzo” è un film poetico e forte sulla resistenza e la fame di libertà durante il periodo del nazismo. Il coraggio e l’amore, raccontati da una inaspettata voce femminile, sono coadiuvati dalla passione per la vita stessa. La fotografia perfetta della pellicola unita alla soavità della colonna sonora, fanno del film un piccolo capolavoro capace di emozionare. Quello che viene presentato nel film è la triste realtà vissuta da molte persone durante la parte finale del regime nazista, prima dell’arrivo degli Alleati. Stragi di intere popolazioni venivano consumate da parte dei nazisti e dei fascisti nei confronti della povera gente che non poteva fare altro che ubbidire agli ordini spietati dei soldati.

© Riproduzione Riservata