Donne e fotografia

Desperate Housewives, le contraddizioni dell’essere donna oggi negli scatti di Malena Mazza

L'11 luglio presso il prestigioso Palazzo Victoria a Verona, inaugura la personale della fotografa bolognese Malena Mazza, ''Desperate Housewives'', progetto fotografico che verte sul ritratto contemporaneo della donna...

Inaugura tra pochi giorni a Palazzo Victoria a Verona, l’ultimo progetto fotografico di Malena Mazza, fotografa di moda e regista. ”Desperate Housewives” racconta le contraddizioni dell’essere donna oggi, dell’essere contemporaneamente madre, amante, amica e donna in carriera 

MILANO – L’11 luglio presso il prestigioso Palazzo Victoria a Verona, inaugura la personale della fotografa bolognese Malena Mazza, ”Desperate Housewives”, progetto fotografico che verte sul ritratto contemporaneo della donna, divisa tra mille impegni ma sempre alla ricerca della massima perfezione. Donne in bilico tra vita quotidiana e desiderio.

LA MOSTRA – Sono le contraddizioni dell’essere donna oggi quelle che Malena Mazza imprime nelle sue immagini. Donne bellissime, che hanno grande attenzione verso il loro corpo, dallo stile ricercato e curato, che affrontano la realtà quotidiana sotto tutte le sue sfaccettature, dalla pulizia dei fornelli alla spesa, passando per la crescita dei figli e la gestione della famiglia. La fotografa ritrae attraverso il suo punto di vista la donna che cerca di sopravvivere ad una società che non si occupa di lei, e anzi limita la sua esistenza facendo leva sulle debolezze, come il desiderio di perfezione o quello di essere apprezzate. «Nate con le Barbie e cresciute con riviste di moda, le donne non rinunciano al loro mondo di perfezione, neppure al supermercato, perché nella nostra società il potere sta nell’apparire» afferma Malena. Una donna “disperata” ma pur sempre innamorata della vita, che attraverso la propria femminilità, trova la chiave di volta per resistere in questa società.

MALENA MAZZAMalena Mazza è una fotografa bolognese di fama internazionale, che ha sviluppato la sua carriera a Milano, dove si trasferì per frequentare la Scuola di Cinema, diventando in breve tempo aiuto regista e primo assistente di nomi del calibro di Michelangelo Antonioni, i fratelli Taviani e tanti altri. Dopo un periodo dietro la cinepresa a dirigere videoclip musicali, spot pubblicitari e programmi televisivi di successo, ha intrapreso il percorso della fotografia di moda, che l’ha portata a New York, Londra, Parigi, Madrid e nuovamente Milano, dove ha lavorato per le testate più prestigiose del settore, da Harpers Bazaar America a Vogue passando per Elle e Urban, realizzando anche numerose campagne pubblicitarie. Espone sia in Italia che all’estero, soprattutto a Parigi e Hong Kong. Nel 1995, 2003 e 2011 espone alla Biennale di Venezia.

PALAZZO VICTORIA – Palazzo Victoria Contemporanea, è un progetto biennale ideato da Manon Comerio per portare l’arte contemporanea con artisti di livello internazionale all’interno di questo straordinario Palazzo, creando un connubio tra passato e contemporaneità. Sito nel cuore pulsante della città di Verona, a due passi dall’Arena, Palazzo Victoria è il risultato della sovrapposizione millenaria di arti, culture e innovazioni architettoniche.

8 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti