Ennio Morricone

“Dedico questo Oscar a mia moglie Maria…”, il commovente discorso di Ennio Morricone

Il 25 febbraio 2007, dopo cinque candidature non premiate, gli venne conferito il Premio Oscar alla carriera. Ecco, il discorso commosso di Ennio Morricone
morricone-oscar

Se n’è andato questa notte il grandissimo Ennio Morricone, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale. Fra i suoi successi memorabili, impossibile dimenticare le note di “Nuovo Cinema Paradiso“, “Per un pugno di dollari“, “Mission“, “C’era una volta in America”  e “The hateful eight“. Nel 2007 Morricone ricevette il premio Oscar onorario alla carriera “per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film” dopo essere stato nominato per 5 volte tra il 1979 e il 2001 senza aver mai ricevuto il premio. Il 28 febbraio 2016, ottenne il suo secondo Oscar per le partiture del film di Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”.

Il Premio oscar alla Carriera

Il 25 febbraio 2007, dopo cinque candidature non premiate, gli venne conferito il Premio Oscar alla carriera. “Per i suoi magnifici e multiformi contributi nell’arte della musica per film”. A consegnargli il premio l’attore Clint Eastwood, icona dei film western di Sergio Leone. Ecco, il discorso che Ennio Morricone tenne in preda alla commozione davanti alla platea degli Oscar.

Il discorso di Ennio Morricone

 

Voglio ringraziare l’accademia per questo onore che mi ha fatto dandomi questo ambito premio, però voglio ringraziare anche tutti quelli che hanno voluto questo premio per me fortemente, e hanno sentito profondamente di concedermelo. Veramente; voglio ringraziare anche i miei registi, i registi che mi hanno chiamato con la loro fiducia, a scrivere musica nei loro film, veramente non sarei qui se non per loro. Il mio pensiero va anche a tutti gli artisti che hanno meritato questo premio e che non lo hanno avuto. Io gli auguro di averlo in un prossimo vicino futuro. Credo che questo premio sia per me, non un punto di arrivo ma un punto di partenza per migliorarmi al servizio del cinema e al servizio anche della mia personale estetica sulla musica applicata. Dedico questo Oscar a mia moglie Maria che mi ama moltissimo […] e io la amo alla stessa maniera e questo premio è anche per lei.

© Riproduzione Riservata
Commenti