Film da non perdere

“Miracolo nella 34° strada”, il film che ci fa vivere ogni anno la magia del Natale

Come ogni anno, torna l'appuntamento con uno dei cult natalizi più amati di sempre. Tutti insieme, pronti davanti al televisore, per vivere insieme la magia del Natale ...
miracolo-nella-34-strada

Se stasera avete preso impegni, vi tocca disdirli. Perché, come ogni anno, torna l’appuntamento con uno dei cult natalizi più amati di sempre: “Miracolo nella 34° strada” di Les Mayfield. Spegnete il telefonino, armatevi di una coperta calda e riunitevi con la famiglia e gli amici intorno al televisore, proprio come si faceva una volta, per godervi una delle pellicole più attese del Natale. 

Noi vi lasciamo a questo momento magico del Natale con le frasi più belle tratte dal film.

 

Susan, tu sai che Babbo Natale non esiste… – E se ti sbagliassi?Molti miei amici ci credono. Perché io non ci devo credere? – Perché tu sai la verità e dobbiamo essere sinceri. E abbandonarci alla fantasia ci fa essere infelici. – Ma… – Facciamo così: chiedi a Babbo Natale un regalo che io non potrei mai farti e se lo riceverai, vuol dire che ci siamo sbagliati e lui esiste.

 

Come farebbe una persona sola a fare il giro del mondo contemporaneamente? – In apparenza non c’è soluzione ma basta rallentare il tempo.

 

Quell’uomo è un cocktail irresistibile per colpire l’immaginazione dei bambini. – E ora a chi crederà?

 

Ha trovato un attore straordinario, se credessi a Babbo Natale, sceglierei lui! – Questi folkloristici sentimentalismi possono rivelarsi pericolosi. Non voglio che un vecchio ciarlatano vestito di rosso rovini i miei piani!

 

Babbo Natale è uno che i miracoli li fa volentieri. – Io so il segreto di Babbo Natale: lui non esiste. – E chi lo dice? – La mia mamma.

 

Vuole essere lei il nostro Babbo Natale? L’ha già fatto altre volte? – Beh, ho una certa esperienza ma mi ci lasci pensare… – Se non sale ora su quella slitta, sarà la prima volta che Babbo Natale diserta la parata! – Mi dia qualche minuto… – Dovrà solo essere sé stesso.

 

Indossando questo vestito, lei rappresenta una tradizione per milioni di persone.

 

Nonno, guarda, è Babbo Natale! – Non dire scemenze. – Guardalo bene, è proprio lui! – Mi scusi ma mio nipote pensa che lei sia Babbo Natale! – È vero, sono io! – Porca miseria, potevo farmi fare l’autografo!

Trama

Le feste sono ormai alle porte quando Kris Kringle, maturo signore dai modi eleganti, viene ingaggiato dai Grandi Magazzini Macy’s per impersonare Babbo Natale. In realtà l’uomo è convinto di essere il vero Santa Claus, e cercherà di convincere grandi e piccini della sua vera identità attirandosi le ire del suo capo. Il superiore è infatti convinto che l’uomo sia un pazzo e non esita a trascinarlo in tribunale per dimostrarlo. Ma l’esito del processo non sarà per nulla scontato..

 

© Riproduzione Riservata
Commenti