Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Il GGG – Il grande gigante gentile”, il film tratto dall’omonimo libro di Roald Dahl
Dal libro al film

“Il GGG – Il grande gigante gentile”, il film tratto dall’omonimo libro di Roald Dahl

Steven Spielberg ha portato sul grande schermo "GGG - Il grande gigante gentile", tratto dall'omonimo libro di Roald Dahl. Ecco trama e cast.

Stasera sabato 19 febbraio alle ore 21:20 su Italia 1 andrà in onda “Il GGG – Il grande gigante gentile”, film tratto dall’omonimo libro dello scrittore gallese Roald Dahl. Il GGG racconta la storia della piccola Sophie e della sua amicizia con il Grande Gigante Gentile. Sophie è un’orfanella di dieci anni che vive in un orfanotrofio londinese, il Grande Gigante Gentile è, appunto, un gigante enorme e buonissimo, che colleziona barattoli di sogni e mangia solo “cetrionzoli”. Sophie troverà in lui il padre che non ha mai avuto e assieme vivranno avventure fantastiche.

Il GGG – Il grande gigante gentile

Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l’Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l’Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s’ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d’Inghilterra. 

Il film e la regia di Spielberg

Il film fu annunciato in anteprima mondiale del film al Festival di Cannes del 2016. Erano altissime le aspettative per il ritorno del regista Steven Spielberg al mondo delle fiabe dopo l’enorme successo di E.T. Il cast è composto da Mark Rylance, Ruby Barnhill, Bill Hader, Rebecca Hall, Penelope Wilton, Jemaine Clement, Ólafur Darri Ólafsson, Adam Godley, Michael Adamthwaite, Haig Sutherland. Si è sicuramente sentita la mancanza di Robin Williams, che avrebbe dovuto indossare i panni del gigante buono, ma gli amanti del regista e i lettori di Roald Dahl non possono non lasciarsi emozionare dalle avventure di Sofia e del Grande Gigante.

Dai libri al grande schermo

Non è certo la prima volta che i libri di Roald Dahl diventano dei bellissimi film per ragazzi. Ripercorriamo insieme le storie dello scrittore gallese che sono state riadattate per il grande schermo. Iniziamo proprio con Il Grande Gigante Gentile, sbarcato al cinema per la prima volta nel 1989 con il film “Il mio amico gigante”. La Fabbrica di cioccolato, bissa sul grande schermo con le magistrali interpretazioni di Gene Wilder prima (1971) e Johnny Depp poi (2005). Storie impreviste,  è una raccolta di 16 racconti trasformati, nel 1979, in una serie televisiva intitolata “Il brivido dell’imprevisto”. Nel 1990 Le Streghe arriva nelle sale cinematografiche con il titolo di “Chi ha paura delle streghe?”. Dalla storia di Matilde invece, nel 1996, viene tratto l’esuberante film “Matilda sei mitica”. Sempre nel 1996 esce nelle sale il film “James e la pesca gigante” e nel 2009 “Fantastic Mr. Fox”, entrambi tratti dal libro Furbo il Signor Volpe

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata