Il documentario

Francesco, il documentario in cui il Papa si dice favorevole alle unioni civili tra gay

Papa Francesco nel documentario "Francesco" di Evgeny Afineevsky, si dice favorevole alle unioni civili omosessuali
Francesco, il documentario in cui il Papa si dice favorevole alle unioni civili tra gay

“Gli omosessuali hanno diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio, e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe esserne buttato fuori o essere infelice per questo”. Sono queste le parole di Papa Francesco nel documentario “Francesco” di Evgeny Afineevsky, presentato mercoledì pomeriggio alla Festa del cinema di Roma, in cui il Pontefice di dice favorevole alle unioni civili omosessuali.

La lettera al Papa

Nel documentario il Papa fa riferimento ad una coppia, quella di Andrea Rubera e Dario De Gregorio, felicemente insieme da trent’anni. Rubera una mattina consegnò al Papa una lettera nella quale spiegava di voler crescere i figli nella fede cattolica, temendo però per come sarebbero potuti essere accolti nella locale parrocchia. Il Papa allora gli aveva poi telefonato, dicendogli: “Ho letto la tua lettera è una bellissima lettera. Le persone omosessuali – dice il Papa nel documentario – hanno il diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe essere estromesso o reso infelice per questo. Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo sono coperti legalmente. Mi sono battuto per questo”. Rubera, nel film, dice di aver effettivamente fatto frequentare ai figli la parrocchia, e di essere felice della scelta compiuta.

Il Papa e le unioni civili

“Quello che dobbiamo fare è una legge sulle unioni civili. In questo modo sono coperti legalmente “, ha detto il Papa aggiungendo di “difendere questo” Afferma Papa Francesco. Il documentario a lui dedicato contiene la testimonianza di Juan Carlos Cruz, vittima e attivista contro gli abusi sessuali oggi presente alla Festa di Roma insieme al regista. “Quando ho incontrato Papa Francesco mi ha detto quanto fosse dispiaciuto per quello che era successo. Juan, è Dio che ti ha fatto gay e comunque ti ama. Dio ti ama e anche il Papa poi ti ama”.

© Riproduzione Riservata
Commenti